Opening

Excelsior, il lusso è programmato

Il nuovo superstore Coin dedicato agli acquisti prestigiosi

Dal 1928 al 2007, l'Excelsior è stato per Milano un cinema nel quale era possibile trovare le prime visioni più prestigiose. Anche adesso l'edificio non perde la sua aura elegante, anche se si appresta a vestire, letteralmente, dei panni differenti. L'8 settembre, in occasione della Vogue Fashion's Night Out, ha infatti aperto il tempio del lusso firmato dal gruppo Coin. Sei piani e 5mila metri quadrati ubicati in Galleria del Corso, un nuovo megastore con niveaux dedicati al food, alla tecnologia, al make-up e, ovviamente, all'abbigliamento. I marchi proposti ben rendono l'idea di esclusività che lo store vuole dare: Balmain, Tiffany, Christian Louboutin e Ladurée sono giusto un assaggio.

Sempre a proposito di firme, è l'architetto francese Jean Nouvel a mettere la sua sull'edificio, realizzato in vetro e acciaio per ricreare gli effetti ottici dei caleidoscopi, mentre la coordinazione artistica del reparto moda e design è stata affidata ad Antonia Giacinti, dell'omonima boutique meneghina. Il progetto è ambizioso e promette di offrire ai visitatori una nuova frontiera dello shopping esperienziale. Prima l'Excelsior faceva sognare davanti a uno schermo, ora lo fa davanti a capi e accessori d'alta classe. 
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati