Natale

Magia meneghina

A La Brasserie de Milan, lievita lievita il Pan del Toni

Il panettone? Più che un dolce, una religione. Almeno a Milano. E quello preparato a La Brasserie de Milan rispetta appieno la meneghina memoria. Un dolce sublime, antico e sempre moderno, anzi, modernissimo, visto che è la prima volta che esce dal forno del Milan Marriott Hotel, messo a punto con ogni cura dal bravo pasticcere Stefano Casatti. Le peculiarità? Ingredienti naturali quali farina, burro, lievito, arancia candita e zucchero; 18 ore di lievitazione; una cottura in forno a 160 gradi per 50-60 minuti; e l'accortezza di tenerlo capovolto per 12 ore, evitando così che non imploda. Risultato? Un prodotto soave e fioccoso, basso e largo, come tradizione vuole, proposto nel suo elegante vestitino dorato presso la boutique dell'albergo (25 euro, confezione da 1 chilo). In alternativa, lo si può trovare nella carta dei dessert del ristorante.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati