Musica

Warp, 20 anni e non dimostrarli

L'etichetta inglese festeggia il suo compleanno con una compilation scelta dai fan

È indipendente, è di Sheffield e ha scoperto tanti nuovi talenti. Frenate l'entusiasmo, non si tratta dell'ennesima rivelazione del pop british che tanto infervora la zona, bensì della Warp Records. La mitica etichetta di musica elettronica festeggia vent'anni di attività. Ebbene il 1989 è stato un vero e proprio anno di svolta, ecco allora comparire tra i calcinacci del muro una nuova musica, sempre più concreta che si diffonde dappertutto. Steve Beckett e Rob Mitchell, i due fondatori, avevano visto lontano scoprendo alcuni degli artisti più duraturi della scena elettronica come LFO (non l'insulsa boyband americana!), Andrew Weatherall, Aphex Twin e Nightmares on Wax.

Per festeggiare la Warp sta organizzando diversi eventi. A New York in luglio per poi tornare a "casa" in agosto e settembre a Londra, e via di nuovo a novembre per Tokio. Altre chicche riguardano un deluxe box di materiali d'archivio mai pubblicati e una compilation delle migliori tracce mai pubblicate dalla label scelte dai fan.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati