Musica

Non solo Milano

Albizzate Valley, I suoni delle Dolomiti, lo stellare Hydrogen Festival. La mappa delle rassegne musicali oltre la città

Se non vi bastano i concerti che riempiono l'estate di Milano, se siete dei nostalgici dei Festival nazionali che in questo 2013 non hanno visto la luce, se, insomma, secondo voi, la musica è finita, non disperate. Ecco una proposta di rassegne fuori porta. Alcune free, molte all'aperto, tutte interessanti.

A cominciare dal vicino Festival di Villa Arconati, a Castellazzo di Bollate, in provincia di Milano, dove dal 1989 si svolge una suggestiva kermesse en plein air con artisti di fama internazionale. In questa edizione 2013, per esempio, ecco Goran Bregovic e Woodkid ma anche le stelle di casa nostra come Francesco De Gregori e Daniele Silvestri (dal 2 al 24 luglio).

Yellow is yeah! è il motto di Albizzate Valley Festival, ad Albizzate (Va), dove, dal 4 al 7 luglio si alternano al parco La Fornace i nomi più curiosi del panorama indipendente made in Italy. Qualche nome? Anansi, Casino Royale, Modena City Ramblers e i tanto attesi Motel Connection.

Il ritmo delle città è quello del jazz. La kermesse dura fino al 28 luglio e coinvolge non solo Milano, ma anche scenari suggestivi come Villa La Valera di Arese, la Biblioteca Civica di Legnano e la Cascina Commenda di Segrate. Protagonisti, Fabrizio Bosso, George Cables e altri maestri del sax, della tromba, del contrabbasso e delle note swing, bebop, fusion e jazz.

A Piazzola sul Brenta (Pd), dal 29 giugno al 20 luglio, un cast stellare anima la rassegna Hydrogen Festival, nel fiabesco Anfiteatro Camerini. Stellare, avete letto bene: Thirty Seconds to Mars, Mark Knopfler, Carlos Santana oppure gli eroi della discografia italiana come Fabri Fibra, Marco Mengoni, Mario Biondi, Max Gazzè e tanti altri.

Anche nel mese di agosto non si scherza affatto. A Filago, nella bergamasca, arriva l'edizione numero undici di Filagosto, kermesse gratuita che vuole promuovere la musica indipendente sul territorio, dai generi più diversi: rock, pop, reggae, indie, elettronica. Tra gli artisti on stage, Punkreas, Selton, Il Fieno, Israel Vibration e così via. Dal 30 luglio al 4 agosto.

Le ultime due settimane di agosto sono un'esplosione di decibel per Brescia. All'Area Feste arriva la ventitreesima Festa di Radio Onda d'Urto tra live, incontri e show di respiro internazionali. Tra gli ospiti musicali, I Ministri (20 agosto), Tre Allegri Ragazzi Morti (24 agosto), Ska-P (29 agosto).

A Piateda, nella media Valtellina, dal 23 al 25 agosto la parola d'ordine è solo una: rock'n'roll. Anzi, Rock&Rodes, il free rock festival pieno di live, band locali e nazionali e buon cibo che vede esibirsi i Nobraino, Alessandro Fiori, I Cani Giganti, i sing-a-long annaffiati di birra e di punk dei Pessimi Elementi o la luccicante brillantina rockabilly degli Horrible Porno Stuntmen.

Infine, quello che viene giustamente definito "Il festival di musica in quota sulle montagne più belle del mondo". I Suoni delle Dolomiti, ovvero una rassegna unica nel suo genere, che raduna musicisti da tutto il mondo sulle montagne più belle dell'arco alpino.La musica si fonde con la montagna, l'arte con l'ambiente. Dopo scalate o escursioni da fondovalle ai rifugi, gli spettatori assistono ai concerti in teatri naturali e davvero molto suggestivi. Tra gli appuntamenti, Vinicio Capossela (6 agosto, Val di Fassa), Raphael Gualazzi (6 agosto, Val di Non), Niccolò Fabi (21 agosto, Val Rendana), Baustelle (23 agosto, Primiero). Per maggiori informazioni, consultare il programma.

E adesso non resta che dire partire.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati