Musica

MusicAcross, il suono oltre i confini

I linguaggi artistici si intrecciano fra loro: dal 12 al 14 settebre, tre giorni di musica, teatro e visioni mozzafiato. A prezzi very low

Voluto dalla Regione Lombardia, con la direzione artistica di Caterina Caselli, MusicAcross è un nuovo progetto molto ampio, volto a coinvolgere differenti linguaggi artistici, con il proposito di andare oltre le ormai "canoniche" sperimentazioni o performance. L'iniziativa prenderà vita il 12 settembre e si evolverà fino al 2015, anno dell'EXPO. Si comincia a Milano con due grandi eventi: LiveAcross e Indeepandance.

LIVEACROSS - Ovvero tre giorni di musica in quattro celebri club di Milano, con 34 band provenienti da 14 Paesi diversi. Ogni sera ben tre i live per ciascun locale: Rolling Stone, per serate di ska, reggae, rock ed heavy metal;  Magazzini Generali, per la techno, new disco ed electro sperimental; La Salumeria della Musica, per il cantautorato e il country-pop-folk; La Casa 139, per il pop rock al femminile e l'indie. I biglietti giornalieri danno diritto d'ingresso a tutti gli eventi. Il costo è di 10 Euro, ma per accedere a La Casa 139 occorre anche la tessera ARCI. Il programma di LiveAcross è curato da Barley Arts, con la collaborazione con ETEP, il programma di scambio internazionale di nuovi talenti. Tanti i nomi già conosciuti e i volti che tornano a Milano. Qualche esempio? Il 14 settembre vi aspettano Il tedesco Apparat insieme al collettivo di video artisti Transforma ai Magazzini Generali; Vasco Brondi ovvero Le luci della centrale elettrica a La Casa 139; l'italianissimo The Niro al Rolling Stone; i bolognesi JoyCut a La Salumeria della Musica. Inoltre, a supporto del pubblico che vorrà vivere pienamente i tre giorni, ogni sera dalle 21.00 alle 23.30 ATM mette a disposizione un servizio navetta gratuito di collegamento fra i 4 club. Ma attenzione perchè la notte è piccola: dopo i concerti, sarà tempo di dj set!

INDEEPANDANCE - Se LiveAcross è il trionfo della musica, Indeepandance si propone di essere l'opera totale. Dal 12 al 14 settembre, l'Arena Civica ospiterà ogni sera uno speciale evento in cui cinema, disco, teatro, arti visive si mixeranno fra loro. Partecipare vorrà dire essere letteralmente immersi nello spettacolo, avvolti da 4 grandi schermi di 16x9, in un turbinio di suoni e visioni. Indeepandance è frutto del genio creativo di un'insolita band formata dal compositore Vittorio Cosma, Masbedo (duo di videoartisti Nicolò Massazza e Jacopo Bedogni) e lo scrittore Aldo Nove, che riuniti in un video online YouTube spiegano i loro propositi. Fra gli ospiti Marlene Kuntz e Howie B (12 settembre), Jaques Morelenbaum e Richard Dorfmeister (13 settembre), Múm e Boosta (14 settembre). Anche in questo caso i prezzi sono molto contenuti, l'ingresso è 11,50 Euro.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati