Musica

House Classic

Il meglio della Deep House dagli ’80 a oggi

Parlare di Deep House significa scavare fino alle fondamenta della musica da discoteca. Questo genere, nato a Chicago nei primi anni '80 mentre a New York si sviluppava il Garage e a Detroit la Techno, continua ad essere uno dei sound più influenti e ballati.

Riavvolgendo i nastri della storia, ripercorrendo l’evoluzione della Deep House, fatta di suoni raffinati e influenze jazz tatuate su vinile, Kay Rush, storica voce di Radio Montecarlo, William Harley e Flavio Muscle hanno pensato bene di selezionare nella compilation House Classic 1 (Time) il meglio del genere, dagli arbori ai giorni nostri. La compilation ambisce a racchiudere i migliori pezzi a 127 bpm mai prodotti. Nomi antisonanti come Little Louie Vega e soprattutto Frankie Knuckles (ancora in giro per il mondo con la sua valigetta) entrano di diritto in questo riassunto musicale e perché no, generazionale.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati