Adele, Grammy Awards 2012

Grammy 2012, trionfano Adele e i Foo Fighters

Assegnati gli oscar della musica, nel ricordo di Whitney Houston

A poche ore dalla morte di Whitney Houston, allo Staple Center di Los Angeles sono stati assegnati i Grammy Awards. Lo show è andato avanti, fermandosi solo per un doveroso tributo alla stella della black music appena scomparsa. È stata Jennifer Hudson a intonare uno dei brani più rappresentativi della compianta voce, I Will Always Love You, in un’emozionante interpretazione.

ASSI PIGLIATUTTO - Un vero trionfo per Adele e per i Foo Fighters, che si aggiudicano rispettivamente sei e cinque Grammy. La giovanissima cantante inglese ha portato a casa gli oscar della musica per il Miglior Pop Vocal Album e Album dell’anno (21), Miglior registrazione, Brano dell’anno e Miglior videoclip (Rolling in the Deep), Miglior performance pop (Someone Like You). Per Adele, la cerimonia di premiazione è stata anche l’occasione per tornare a esibirsi dal vivo, dopo l’intervento alle corde vocali a cui si è sottoposta lo scorso novembre. Non da meno il bottino dei Foo Fighters, che si sono accaparrati importanti riconoscimenti: Miglior performance rock e Miglior brano rock (Walk), Miglior Album Rock (Wasting Light), Miglior performance hard rock/metal (White Limo) e Miglior video in versione estesa (Back and Forth).

VINCITORI E VINTI – Resta a bocca asciutta Lady Gaga, mentre Kanye West viene eletto re dell’hip hop con quattro Grammy, tra cui quelli per il Miglior album e Miglior performance rap. Skrillex sbaraglia David Guetta e si aggiudica tre riconoscimenti, inclusi Miglior registrazione e Miglior Dance/Electronica album (Scary monsters and nice sprites). Soddisfatta anche Taylor Swift, premiata per la Miglior performance solista country e Miglior canzone country (Mean). Vittoria postuma per la compianta Amy Winehouse per il duetto con Tony Bennett (Body and Soul). Al cantante statunitense Bon Iver assegnati i premi come Miglior nuovo artista e Miglior alternative music album.

Nel corso della cerimonia, come da programma, è stata ricordata anche Etta James, scomparsa il 20 gennaio. Si chiude il sipario sulla 54esima edizione dei Grammy Awards. Un'edizione che verrà ricordata non solo per il trionfo di Adele e del rock firmato Foo Fighters, ma anche per l'addio corale a due grandi artiste diventate leggenda.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.youtube.com/watch?v=rYEDA3JcQqw&ob=av2n