Brianza Jazz Festival

Concerti sotto le stelle ad ingresso gratuito fra Monza, Villasanta, Nova Milanese, Biassono, Brugherio, Lissone

Otto appuntamenti con la musica jazz. Sette dei quali ticket free. Tutto pronto in Brianza per la decima edizione del BJF, kermesse che coinvolge più di cinquanta artisti, fra sassofonisti, batteristi, chitarristi e trombettisti. "Attraverso l'interpretazione dei migliori musicisti italiani e di straordinari interpreti della scena jazzistica internazionale, il pubblico degli appassionati potrà ascoltare sia le forme tradizionali che le produzioni contemporanee, sempre nello spirito del più autentico jazz", dichiara Andrea Arbizzoni, assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Monza, fiero di festeggiare quest'anno la decima edizione della manifestazione.

Tris di date a Monza. Si parte giovedì 17 giugno all'Arengario con la Paolo Tomelleri Big Band, orchestra formata da diciotto componenti. Dal cuore della città, ci dirigiamo verso la Villa Reale, per un appuntamento con lo scatenato batterista Tullio de Piscopo (venerdì 9 luglio) o con la chitarra di Pat Metheny (martedì 13 luglio; concerto a pagamento: biglietti da 38,50 a 60 Euro). E ancora, ecco i cinque concerti alle porte del capoluogo brianzolo: Massimo Minardi Quartet a Villasanta (18 giugno); Tango y algo mas a Nova Milanese (19 giugno); Beppe Aliprandi Quintet a Biassono (25 giugno); Roberto Gatto Quintet a Brugherio; Tommaso Starace Quartet a Lissone (14 luglio).

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.brianzaopen.com/jazzfestival/concerti.htm