Al Magnolia, un tuffo nel passato con la "All that Jazz" night

La Woody Gipsy Band e i Milano Ans portano sul palco le sonorità anni Trenta

Come nel film Midnight in Paris, il Magnolia, domenica 1 aprile, ha portato indietro le lancette fino agli anni Trenta, nei festeggiamenti di un carnevale a New Orleans o in una chiassosa bettola parigina. Ma il merito questa volta non è di Allen: il Woody in questione di cognome fa Gipsy Band ed è un ensemble milanese di cinque giovani musicisti.

Cinque artisti con una formazione classica e una missione nobile: recuperare il fascino rétro delle chitarre manouche e del jazz "zingaro" che vent’anni prima del rock'n'roll ha travolto gli animi più impetuosi con una miscela passionale di swing, folk e flamenco. Tra chitarre virtuose e ritmi irresistibili, vecchi classici come Sunny e St Luis blues rivivono in arrangiamenti vintage, mentre Modugno, Carosone e Django Reinhardt si incontrano idealmente in una festa popolare. A completare il revival, le note dixieland dei Milano Ans, con tanto di gessati impeccabili e scarpe bicolore, tra strumenti d’annata e sonorità da vecchia Chicago in epoca proibizionista. Ma senza la paura di una retata improvvisa, rimane solo il gusto di un emozionante viaggio nel passato.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati