Locali Sempione Milano

Lifestyle

Questa sera si esce al Sempione

Intorno al parco fiorisce un mondo, fra dehors, tavolini e lampioni

Sono passati secoli da quando Napoleone Bonaparte pensò a risistemare l'area verde circostante il Castello Visconteo. Centro d'arte continua a esserlo, ma anche fulcro della nightlife meneghina che prende linfa dentro e fuori al suo verde partecipato.

SUL LIMITAR DEL PARCO - Ecco il Living, ex ufficio postale inaugurato da Napoleone. Rilassa con le sue luci soffuse e la musica soft di sottofondo. Divani colorati, accoglienza ed eleganza. Il colore dominante dell'arredo è il nero, contrastato dal grande bancone, rivestito con piccoli tasselli di corno di Birmania. La resina grigia spatolata sulle pareti dona all'elegante locale uno stile che ricorda i club esclusivi della Grande Mela. Nel beverage da segnalare una selezione fra le oltre 100 etichette di vodka. Ottima anche la carta dei vini.

E LA TORRE STA A GUARDARE - Nel cuore "selvaggio" del Parco Sempione prende vita il Just Cavalli Cafè, club creato dall'eclettico stilista toscano Roberto Cavalli e inaugurato nel 2002. Una delle mete della gioventù dorata di tutto il mondo, che ama la moda e il buon cibo. Lambito dalla Torre Branca, le querce seculari sono compagne silenziose ma scenografiche di serate dove la Milano da Bere si nutre di note di musiche lounge e chill out, con la complicità degli chef. Salendo sulla torre, godetevi uno dei miglior panorami cittadini, sul far della sera. Il Just Flower Garden, di 2000 mq è imperdibibile. Divani, cuscini e sedute illuminate da torce, candele e candelabri creano un luogo estivo ideale per un aperitivo accompagnato da un ricco buffet, per cenare o semplicemente per un after dinner.

NEI MEANDRI VERDI - Come non citare l'altro must meneghino fra le fresce frasche del Sempione, il Bar Bianco. Una terrazza pronta a dispensare aperitivi, fra dj set e atmosfere distese. Per rilassarsi dopo una intensa giornata di lavoro. Circondati dal verde. O, più semplicemente, per godersi una fresca bibita dopo una mezz'oretta di jogging nei viali alberati del Sempione, sempre colmi di novelli corridori in cerca della forma fisica perduta.

FRA ETNICO E INTERNAZIONALE - Gusto etnico e mood orientaleggiante al Bhangrabar. Quel sapore di internazionalità favorito dai piatti delle migliori tradizioni asiatiche, da cocktail esotici. Musiche etniche ed elettroniche: una fusion vincente. Qua e là variopinti cuscini, soffici stoffe, canapè di vimini intarsiato e la possibilità - un vero paradiso - di ricevere massaggi shiatsu. Il Roialto è uno dei bar più grandi d'Europa ed è ricavato dalla trasformazione di uno spazio industriale. Imponente e lunghissimo è il banco bar americano originale anni '30, di 24 metri. Le sale hanno pavimentazione in parquet, sedute d'epoca di design. Un enorme salotto, fra sculture, piante e un ottimo ristorante.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati