Pranzo prêt-à-porter

Nella vaschetta o nel barattolo, nel sacchetto o nel pacchetto, il pasto è servito. Dove vuoi tu

Con l'estate arriva pure la voglia di una pausa pranzo all'aria aperta. Magari al parco, ai giardini oppure, perché no, in piscina. Giusto per staccare la spina, e tornare al lavoro con maggiore vigore. Nutrendosi di alimenti sani e, soprattutto, belli e pronti. Da ordinare e fare arrivare. Direttamente a casa o in ufficio, per poi consumarli dove più se ne ha voglia.

GENUINAMENTE BIO - Qualità, tipicità e valorizzazione delle piccole realtà produttive, con particolare attenzione agli alimenti biologici: questi i principi sui quali si fonda la filosofia del Demetria Cafè. Filosofia che vale pure per il menu da asporto del locale, sia in versione take away che in quella di consegna a domicilio. Della serie, basta andare in loco e ritirare. Oppure scrivere all'indirizzo delivery@demetriacafe.it entro le 11 del mattino, indicando referente, indirizzo e recapito telefonico. E, ovviamente, quello che si vuole mangiare. Poi, il pranzetto giunge a casa o in officio. In lista vi sono tante pietanze, golose e sfiziose, come le insalate di carne, di pesce e di formaggio, rigorosamente scomposte, già condite e servite in doppia vaschetta con tanto di coperchio. Per un'igiene assicurata. Ma ci sono pure le zuppe e i passati, da consumare anche a temperatura ambiente e presentati in un grosso bicchiere: verdure con la menta, carote e zucchine, erbette mediterranee, gazpacho italiano, minestrone di cereali, lenticchie, e fagioli e zafferano. Per continuare con i piatti da riscaldare al microonde, come i tortelli al farro con ortiche; il rotolo di spinaci; l'orzo all'ortolana; il riso integrale con verdure; e il tris di ceci, melanzane e pomodorini. E proseguire con un panino, semplice ed essenziale, oppure più elaborato, come il Langhe, con carpaccio di manzo e robiola di Langa. Avvolti nella carta di allumino, per meglio mantenere la farcia, e riposti in un sacchetto di carta personalizzato con il logo di Demetria. Senza dimenticare dolce e bevanda, a scelta fra acqua, bibite, birra, succhi di frutta e vino bianco e rosso da mezzo litro. L'ordine minimo è di 15 euro, più 4 euro per la consegna, che avviene solo nelle zone limitrofe al locale (per il take away, invece, non vi sono soglie minime di prezzo). Il bello? Quasi tutto il packaging è biodegradabile, per rispettare l'ambiente.

SACCHETTO, PACCHETTO O VASETTO - Anche un ristorante storico come Il Verdi ha il suo servizio da asporto, My Verdi per l'appunto (take away o consegna a domicilio in zona). Duplice la scelta, a seconda dell'esigenza: per un pranzetto al parco viene consegnato un sacchetto con le vivande ordinate (selezionate dal menu), mentre per una pausa pranzo in ufficio viene confezionato un bel pacchetto verde con cibi e set da tavola al completo, condimenti inclusi (per ordinare è sufficiente telefonare allo 02 6590797 e non vi sono cosi aggiuntivi per la consegna). E che dire del piatto nel barattolo? L'idea viene dritta dritta da La Scuola de La Cucina Italiana, che propone un originalissimo catering: ricette sfiziose racchiuse in pratici vasetti di vetro, da assaporare così o da riscaldare. Da provare, il cous cous con verdure di stagione, le pennette con salmone, zucchine e mozzarella, il riso venere con pollo tandoori, l'insalata nizzarda e lo yogurt bianco con miele e gocce di cioccolato. I prezzi vanno dai 6 agli 8 euro, la consegna (solo su Milano) ha un costo di 5 euro, avviene tra le 10.30 e le 11.30 e bisogna mandare l'ordine a scuola@quadratum.it

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati