Nuove Thendenze

Fragranza di vita, come faremmo senza di thè

NUOVE THENDENZE - Lo scorso AperòTeaParty organizzato da ArtedelRicevere ha avuto un protagonista indiscusso: il TeaCocktail Purple Rose. Della serie "chi l'ha detto che il thè viene bevuto abitualmente alle 5 del pomeriggio?". Questo shakerato, infatti, ha una componente alcolica da non sottovalutare che lo rende un cocktail a tutti gli effetti. Per i barman, ma anche per gli appassionati o fautori del "cocktail fai da te", sappiate che per prepararlo occorre una parte di gin, una di vodka Smirnoff, una di succo di pompelmo rosa, un cucchiaino di marmellata di petali di rosa, 4 cubetti di ghiaccio, 2 gocce di angostura, il tutto shakerato insieme. A freddo vanno infuse tre parti di déjeuner sur l'herbe, un mélange thè verde dalle profumate note di frutti di bosco. 1 litchi e petali di rosa cristallizzati aggiungeranno decorazione al sapore. Qualsiasi occasione di festa a casa tra amici potrà essere arricchita da questo elegante e particolare cocktail accompagnato da piccoli apetizer (per consigli e ricette: www.artedelricevere.com).

I VAGITI DEL THE' SECONDO LEGGENDA - Il padre dell'agricultura Chen Nung (82.772 a.C.) era figlio di un'imperatrice cinese e di drago celeste. Gli si attribuisce l'invenzione dell'agricultura e della medicina poichè era sua abitudine scoprire i benefici delle piante che crescavano a quel tempo. Fu così che, durante uno dei suoi viaggi alla scoperta del suo regno, seduto per riposarsi all'ombra di una grande albero, si fece preparare una tazza di acqua per dissetarsi. A quel tempo l'acqua doveva essere bollita e mentre era sul fuoco cadde nella pentola una foglia portata dal vento. Chen Nung bevve la strana bevanda che nel frattempo si era colorata di una piacevole sfumatura ambrata, e si risvegliò improvvisamente. Fu una vera e propria illuminazione. Dalla Cina il thé verde si fece conoscere in Mongolia e Tibet, e in tutto il mondo musulmano seguendo la Via della Seta. Era la bevanda dei caravanieri ed era spesso oggetto di commercio e moneta di scambio.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati