La festa perfetta

Quando l'evento gourmet diviene espressione d'arte

Ci vuole savoir faire. Anche nel ricevere gli amici a casa. E quando si organizza un evento in casa o fuori casa? Serve competenza, soprattutto se il numero delle persone è alquanto elevato. Perché la festa sia davvero perfetta. Quindi, è bene affidarsi a chi questo mestiere lo sa fare al meglio. Come il gruppo Il Maestro di Casa, ormai un punto di riferimento per i servizi di banqueting e catering, sia per privati che per aziende.

AL TOP E AD HOC - "La nostra forza sono i vent'anni di esperienza di esperienza alle spalle, la tecnica e l'alta professionalità", dichiara l'amministratore delegato Raphael Caporali. Inclusa la capacità di fare di ogni ricevimento un momento unico e irripetibile, interpretando i gusti del cliente e trasformandoli in emozioni per i sensi. Del resto, il team della holding conta circa 200 addetti fra chef, sommelier, maître, camerieri, table stylist, account commerciali, autisti e magazzinieri. Una squadra ben coordinata e attenta a ogni singolo dettaglio: dalla scelta del menu alla sua preparazione, dalle presentazione delle portate alla mise en place, fino alla scenografia totale. Senza dimenticare che sopra tutti c'è lei, la Tata, l'ispiratrice del gruppo e la direttrice della cucina. Una tata vera, prima a fianco del fondatore Ludovico Sala, poi del figlio Cristiano, e ora tata di tutti. Della serie: dai fornelli di casa a quelli de Il Maestro di Casa. Le sue ricette? Sempre in tema con l'evento, prendendo spunto dalla tradizione e da un libro della marchesa Gavotti della Rovere (nonna di Cristiano) e mettendoci sempre un pizzico di creatività. Ecco allora il soufflé al Castelmagno con pera martina e salsa alle noci; il millefoglie di funghi porcini e patate alla ligure; la lasagna aperta di grano saraceno con ragù di pesce e mirepoix di verdure al finocchietto; e i cartocci di pasta strudel con mele, pere, frutta secca a salsa al Brachetto.

IL MAESTRO VA ALL'ESTERO... - Ma il Maestro guarda oltreconfine. E recentemente ha siglato l'accordo per la gestione della sezione Eventi e Food & Beverage dei tre hotel del Gruppo Boscolo a Nizza: l'Hotel Exedra, l'Hotel Plaza e l'Hotel Park. Così i sapori mediterranei conquistano pure la Costa Azzurra. In modo particolare, al ristorante La Pescheria dell'Exedra, operano già due pupilli de Il Maestro di Casa: lo chef Edo Komori, esperto in cucina etnica, e la chef Morena Beccalli, che ha lavorato con Gualtiero Marchesi e Claudio Sadler.

... E IN AULA - "La formazione è importante, soprattutto per dare continuità alla scuola alberghiera e preparare bene i giovani, il personale futuro", commenta Raphael Caporali. E allora, Il Maestro di Casa è andato in aula, per tenere delle lezioni durante il Corso di Formazione Permanente di Wedding Design, organizzato dal Politecnico di Milano. Un corso per imparare a organizzare in modo innovativo un evento tradizionale come il matrimonio: dalla pianificazione della cerimonia alla scelta di tessuti, fiori e grafica, fino all'applicazione del design ad abiti, accessori e gioielli. Inoltre, i tre allievi più meritevoli hanno iniziato uno stage presso il Maestro di Casa. Per mettere in pratica la loro arte del ricevere.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.maestrodicasa.it