Lifestyle

Di domenica c'è più gusto

Ce n'è per tutti i gusti, dolci o salati che siano, nella genuina domenica del Dynamo

Non sembra neanche di essere a Milano in questo angolo del quartiere greco, dove una bella chiesetta spunta tra le macchine e il cemento, portando la nostra immaginazione alle malinconiche domeniche del sud. In questo contest il Dynamo, locale che esiste da oltre trent'anni nella scena milanese (ma prima si chiamava "Vascello").

E' una soleggiata domenica primaverile, quindi è bello mangiare fuori, dove un tendone fa ombra sui tavolini sistemati sul marciapiede. Sembra di essere in un bistrot parigino. Il locale si presenta accogliente anche all'interno, arredato con linee essenziali e moderne, un po' industrial. C'è anche una saletta al piano inferiore dove si può ballare con dj set. Il buffet del brunch è veramente ricco e appettitoso, un arcobaleno di colori. Si passa dal dolce al salato, come da tradizione, ma la buona qualità rimane invariata. Spiccano gli ottimi formaggi fatti in casa, i gustosi carpacci di carne e pesce (spada), i saporitissimi salumi serviti su un letto di insalata. Per chi vuole rimanere più leggero, non mancano le verdure, fresche e cotte in modo genuino. Tra i piatti caldi, il delizioso salmone al forno, le patate, le polpettine al sugo. Tra i dolci le crostate al cioccolato, alla marmellata, la torta di mandorle, il ceesecake, tutti rigorosamente fatti in casa. A disposizione burro, marmellata e nutella a volontà, caffè americano.

Al tavolo viene servito un bicchiere di spumante, succo d'arancia a go go, e un piatto a scelta tra uova strapazzate con bacon, uova alla benedicte su pane tostato, omelette al prosciutto cotto e formaggio, french toast con uova all'occhio di bue e prosciutto, crepes alla marmellata, miele o crema di cioccolato, un piatto del giorno che è sempre una sorpresa. Milanodabere consiglia le uova alla benedicte: ricetta francese in cui uova in camicia vengono condite con una salsa al limone delicata e un po' aspra... "la morte sua"!

Tutte queste leccornie al prezzo di 19 Euro e di 12 per i bambini. Non compresi nel prezzo anche pancake fatti in casa con sciroppo d'acero, hamburger, macedonia di frutta fresca con yogurt e miele, centrifughe di frutta e verdura, cappuccione, caffè espresso (per gli irriducibili), latte macchiato, tisane e soft drink da aperitivo. Ci si alza satolli e soddisfatti, piacevolmente coccolati da un servizio giovane e premuroso. Un'esperienza sicuramente da rifare.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI