Lifestyle

Bienvenido Botellon!

Arriva dalla Spagna il nuovo trend di fare festa in un luogo pubblico all'aperto. Unico modo per sapere dove e quando... il passaparola

Tutto inizia in Spagna, Paese che in fatto di tendenze e divertimento a poco costo ha molto da insegnare. Una sera, un gruppo di chicos y chicas sulle Ramblas di Barcellona, stanchi della solita minestra o della solita sangrìa, offerte nei locali, dove si spende troppo e ci si diverte poco, s'inventarono un nuovo trend... che poi tanto nuovo non è, visto che dai tempi della preistoria gli uomini usano riunirsi con cibi e bevande all'aria aperta.

BIENVENIDO BOTELLON - Nasce così il Botellon, la serata a cielo aperto, in una location cittadina definita e comunicata con una serie di email che rimbalzano da conoscente in conoscente. Niente comunicati stampa, ma solo posta elettronica, sms, blog e passaparola. Ogni partecipante ha il "compito" di attrezzarsi con bottiglie di vino o bevande, bicchieri, qualcosa da sgranocchiare, chitarra, djembèe, percussioni, strumenti e musica insomma, e soprattutto tanta voglia di fare fiesta semplicemente stando insieme, con un po' di creatività, cercando di scegliere un'area lontana dalle abitazioni, per non tenere troppo sveglio chi vorrebbe dormire.

In una Milano dove vengono chiuse le aree pubbliche meta di ritrovi giovanili e dove, se non hai il portafoglio pieno, sembra impossibile svagarsi andando in locali e ristoranti, troppo costosi e che chiudono troppo presto, ecco che la palla è stata colta al balzo ed ecco il primo Botellon meneghino, tenutosi sabato 30 giugno in Piazza Leonardo da Vinci. Presenti molti stranieri, fra studenti e non, il richiamo è stato forte e sicuramente a breve la "festa" verrà ripetuta. Orecchie dritte, dunque, per captare le coordinate del prossimo Botellon e non scordate un sacchetto per buttare i rifiuti, il rispetto per la città e per gli abitanti del quartiere. Forse così si risveglieranno le notti all'ombra della Madonnina!

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI