Lifestyle

Bed Jumping

Meno pericoloso degli sport estremi, sul web arriva il salto sui letti degli hotel, antidoto che libera dallo stress quotidiano

Quante volte ci siamo sentiti dire dalle nostre mamme di non saltare sul letto? E quante volte l'abbiamo fatto di nascosto, magari approfittando di un pigiama party o di un soggiorno in albergo? Oggi, grazie alla "coalizione" internazionale creata da bedjump.com, il sito che raccoglie le loro performance, nell'era della folle corsa alla comunicazione, i "saltatori" non si nascondono più e sfoggiano le loro "prodezze" sul web. Albergatori di tutto il mondo attenti... è arrivato il Bed Jumping!

BED JUMPERS - Giusto per avere qualche attimo di svago, dopo una giornata densa di incontri di lavoro in una città straniera, o dopo una notte a ballare, c'è chi del salto sul letto negli hotel ha fatto il proprio sport preferito. Qualcuno si trasforma in superman da camera, qualcuno sceglie dal menu un bocconcino da ordinare, c'è chi imita Tom Cruise in Missione Impossibile e perchè dunque non pensare ad un nuovo insolito modo di suggellare il proprio amore nel giorno del "fatidico sì"? Gli amanti del curioso trend sono per lo più viaggiatori internazionali, uomini d'affari e pare qusi incredibile quante persone amino il Bed Jumping, da fare preferibilemte su letti di alberghi lussuosi, più elastici e soffici, onde evitare brutti inconvenienti da cattivo atterraggio.

ANTIDOTO ALLO STRESS - Da Parigi a Sidney, da Londra a Buenos Aires, da Siviglia a Tokyo. In tutto il globo impazza la mania salterina. Il segreto del suo successo deve essere sicuramente la sensazione di libertà che essa suscita, risvegliando i ricordi dell'infanzia e divenendo così un gioco-antidoto allo stress quotidiano. Certo, i letti, vittime della nuova pazza tendenza lanciata su Internet, non saranno molto felici, ma se teniamo conto che il sito che accoglie i "bed jumpers" è un portale di prenotazioni di hotel e di voli, si può pensare che la gioia dei clienti sia la miglior arma di marketing.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI