Lifestyle

A piedi nudi sulla sabbia

All'Ondanomala per divertirsi, rilassarsi e assaporare originali cocktail

E' diverso, alternativo e non solo estivo. L'Ondanomala Milano non è il classico locale aperto esclusivamente nella bella stagione, ma un'isola serena dove rifugiarsi durante tutto l'arco dell'anno, dal momento che in inverno è ben chiuso e riscaldato. Un luogo molto particolare, dall'atmosfera friendly e informale, fuori da ogni schema, oltre ogni tendenza e dalla forte personalità. Perché unico lo è di certo, con quelli ambienti che profumano di mare, di sole e di libertà. Con la sabbia da calpestare a piedi nudi, i banani, le palme e le piante di ibisco a donare frescura, le fontane a zampillare acqua pura e le cameriere in costume e pareo a ricreare quel non so che di vacanziero fa bene al solo pensiero.

SPIAGGIA LIBERA - E' una delle due zone in cui è suddiviso il locale. La più spartana, forse, ma anche la più allegra e divertente, con tanto di chiringuito al centro e tavolini e sgabelli tutt'intorno. Anzi, direttamente sulla sabbia, dove camminare in infradito o addirittura a piedi nudi. Tanto, di pericoli non ve ne sono, visto che i bicchieri sono rigorosamente in plastica e monouso, per evitare che, rompendosi, possano creare problemi. Insomma, uno spazio dove stare tranquilli, fra arredi in legno e bambù realizzati artigianalmente e tavole da surf provenienti direttamente dal Brasile. E su di una si possono leggere i nomi dei cocktail proposti. Ovviamente sempre originali e creativi e preparati con cura dai barman. Ecco allora il Black Bamboo, in versione sia alcolica (rum e kalua) che analcolica (ananas, arancia, maracujà, lime e frutta fresca); Berry Banana Bandana (banana, fragola e Amaretto di Saronno); Big Bamboo (kalua, vodka e bastoncino di liquirizia); Tsunami (blu curaçao, lime, vodka, limone, zucchero e panna a simulare l'onda); Orea Marea (cocco, fragola, ananas e vodka); Dragon Storm (menta, cocco, vodka e succo di ananas); Sex on our beach (arancia, vodka, peachtree e granatina); Hawaii Aqui (maracujà, gin, Martini e frutta) e Palm Beach (pompelmo, Campari e gin). Drink colorati e gustosi, che rammentano, già nel nome, l'estate.

PARTY ROOM - Si trovano sempre all'interno della spiaggia libera, ma sono due aree riservate: una con sedute basse l'altra con sgabelli alti e tavolone. Ideali per una festa, un compleanno o un'occasione importante e prenotabili nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e domenica. Il plus valore? Con 150 euro si hanno due bottiglie di spumante e con 180 euro si hanno spumante, dj, servizio torta e soggiorno di una settimana per due persone in una località italiana. Della serie, una vacanza nella vacanza.

PRIVE' A TEMA - Sono sei e ognuno di essi è dedicato a una zona del mondo dove si pratica il surf. Sei piccole oasi (con bar annesso) aperte tutti i giorni a partire dalle 21 (meglio su prenotazione), eccetto il giovedì e la domenica, in cui l'ingresso è sin dalle 18. Sei angoli pacifici, dove godere del tempo lento. A dividerli dalla zona libera vi è un grande acquario. E' poi un'hostess ad accogliere gli ospiti e ad accompagnarli al tavolo. O meglio ai tavoli, differenti a seconda dell'area prescelta: lo Tsunami Café, che molto ricorda lo stile nipponico, fra pavimento in wengé, divanetti bianchi e morbidi teli; la Kasba, paradiso mediorientale ritmato da cuscini, tavolini bassi, grandi tappeti, tende arancioni in organza, lanterne e candele; la zona Indonesiana, fra sabbia e divani in bambù; il Giardino mediterraneo, fra sedute in vimini e cuscini blu; le Pagode maldiviane, dove stare in compagnia degli amici; e la Piscina, perfettamente balneabile e impreziosita da idromassaggio e cromoterapia. Un eden azzurro limitato a una ventina di persone, con chaise loungue ad assicurare il relax, cocktail, doccia (giusto per rinfrescarsi anche dopo il ballo) e cabina. Il tutto a 25 euro a persona. Negli altri cinque privé, invece, la prima consumazione è di quindici euro: drink servito al tavolo con corredo di stuzzichini.

AL TRAMONTO - Tutti i giorni, dalle 18 alle 21, va in onda (ed è proprio il caso di dirlo) l'happy hour: cocktail a 5 euro e ricco buffet con pasta calda e fredda, riso, verdure in pinzimonio e frutta (la domenica il drink costa un po' di più ma il banco delle pietanze è ingentilito anche da sushi e qualche piatto indiano e messicano). Il tutto con musica beach house di sottofondo. La domenica, invece, è Tropical City, una serata scandita da musica house e commerciale orchestrata da Danilo Rossini, uno dei migliori remixer italiani. Per sentirsi come a Miami, Santorini, Ibiza, Mykonos.    

STREGATI DALLA LUNA - La sera, dopo le 22, e soprattutto dal giovedì al sabato, si balla, sotto le stelle e sotto la luna. Anzi, nella Dance Room, interamente in legno. Inoltre, ogni giovedì è spattacolo Drag Queen con cabaret, sketch e risate. Ma anche nelle altre serate si può venire all'Ondanomala, anche solo per sorseggiare un ghiotto cocktail (7 euro dal lunedì al mercoledì e 10 euro da giovedì a domenica) e ascoltare un buon sound.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI