Intervista a Living in Wellness

Il FuoriSalone lancia tante idee per vivere nel benessere. Anche, e soprattutto, a casa

La casa può diventare una spa. E così pure il bagno. A dimostrarlo le installazioni esposte durante il FuoriSalone milanese, presso il Superstudio 13 di via Forcella, dal 13 al 19 aprile. Una mostra-evento, la Home & Spa Design, che ha l'obiettivo di far sperimentare al pubblico un nuovo modo di concepire lo spazio privato, trasformandolo in un ambiente wellness, fatto di materiali tecnologici ed ecologici, originali cromie e formule innovative. Ben undici i progetti tematici presentati, firmati da noti studi di architettura e distribuiti su un'area di duemila metri quadrati. Perché osservarli? Per sognare un po' e, perché no, prendere qualche spunto interessante.

UNA CASA SPA - Suono e acqua. Che si fondono e confondono in un piccolo pianeta dove regnano serenità e armonia. È questa Anima Sonora, una home spa creata fra chiaro e scuro, silenzio e musica, trasparenze e opalescenze. Per chi adora l'equilibrio. Forme calde e avvolgenti, invece, per Ama.Mi, una casa wellness preziosa di morbide chaise longue, tatami e forme rotonde che incorniciano il sé. Massima sartorialià, poi, per la Tailor Made Home Spa: un mondo in cui ogni elemento è pensato e progettato in funzione dell'individuo; un'isola dove luce e materia abbracciano l'uomo per emozionarlo e coinvolgerlo. Infine, lusso "prêt-à-porter", grazie al Luxury Spa Module: una home spa simile a un cubo collocabile ovunque. Una sorta di lussuosa casa-chiocciola trasportabile qua e là.

UN BAGNO DA SOGNO - Forgia la pietra, increspa il pavimento, gioca con il marmo e si fa goccia, cascata e onda. L'elemento liquido è il vero protagonista de Il Disegno dell'Acqua, un bagno-oasi che sposa pienamente la filosofia della salus per aquam. Alla leggerezza, d'altro canto, si ispira Superaria, in cui la solidità di marmo e legno dialoga con l'evanescenza degli schermi touch-screen della rubinetteria. Per chi ama l'eterea eleganza. E poi c'è la My Own Spa: un luogo non luogo in cui celebrare la cura del corpo e dell'anima, in uno stato di oblio e poesia, luce e buio. Perché il bagno sia davvero un momento intimo e spirituale. Aromi, fragranze, esplosione di vitalità, invece, per la Fruits Spa & Lounge, permeata da profumi d'agrumi e da mediterranee essenze, per un bagno che diviene vacanza per i sensi. Monocromatismo, da ultimo, per Total White, in un'alternanza di pieno e vuoto, su e giù, bianco e solo bianco. Per chi aspira alla purezza.

ESSENZA VERDE - E dopo casa e bagno, ecco il giardino, interpretato in due progetti verdi: il Sun Stripes, in cui il sole si fa pittore, insinuandosi tra linee e righe che costruiscono panche, pavimenti, parapetti, sedute e muretti; e il Green Pattern, ovvero il giardino nella sua immagine-icona naturale, fatta di alberi, acqua, legno e pietra. Da imprimere nella mente e portare con sé.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.spa-design.it/events.php?section=eventi&id=RE0