Intervista a Dj Ringo

Radio 105 spegne trenta candeline. Festaggiamo questo compleanno assieme ad uno dei suoi protagonisti

Ha 45 anni ma per lui l’età conta davvero poco. Dj Ringo è una delle voci più amate di Radio 105. Il suo sprint, la sua energia e la sua intelligenza lo hanno imposto da subito nello star system radiofonico. Il nostro incontro ricorda dieci anni di grandi esperienze in uno dei network radiofonici più amati dall’Italia in FM.

Radio 105 festeggia trenta anni. Come ti collochi in questo trentennale, nella storia di questa radio che ha segnato la sconfitta del monopolio?
"Un bel compleanno. Quando ero piccolo la ascoltavo così come accadeva anche per le altre radio. Io giro il mondo e penso che la nostra radio tiri fuori un buon prodotto. In giro incontro tanta gente che è contenta, entusiasta che mi dice che ci ascolta un po' dovunque".

Quanto ha contribuito Radio 105 a connotare il tuo percorso artistico?
"Dieci anni in questa emittente radiofonica mi hanno segnato. Non c’è alcun dubbio. Ogni esperienza che fai aggiunge un qualcosa alla tua crescita. Qui come dietro altri microfoni dove sono passato".

La crescita imprevedibile del web spaventa chi lavora dietro una consolle? Pensi che ci possa essere un matrimonio definitivo tra Radio e Internet?
"No, non mi spaventa affatto. Nel senso che hanno già tentato di fare le radio web ma non funziona del tutto. Funziona per quello che può funzionare. La gente in auto ascolta la radio, è alla ricerca di una modulazione di frequenza. Sono cose che non potrai mai eliminare. E’ come la Gioconda. E’ lì al muro e nessuno potrai mai spostarla".

Soffiando sulle pagine della tua carriera, su quale ti soffermeresti?
"Su le grandi interviste che ho fatto… Mi viene in mente l’incontro con Lou Reed o con David Bowie. Grandi opportunità per trovarti faccia a faccia con i veri guru della musica. Da ognuno ho appreso qualcosa: il modo di parlare, di porti di fronte agli altri, di osservare chi ti sta intorno".

Un messaggio per chi vi ha ascoltato in questi trenta anni…
"Continuate a farlo perché trenta anni di storia musicale sono davvero tanti. Abbiamo contribuito notevolmente alla crescita musicale di tanti artisti. Non mollateci mai, dovunque voi siate".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati