Intervista

Intervista a Amalia Grè

Una grande voce femminile che vibra tra Jazz e Pop

Amalia Grè è uno dei talenti vocali jazz più interessanti degli ultimi anni. E' stata la vera rivoluzione dell'ultimo Festival di Sanremo. Mentre ascoltiamo il suo nuovo album Per Te (EMI MUSIC), abbiamo conversato con questa versatile vocalist. Il cd contiene 16 tracce, tra cui alcune celebri cover come Moon River, Smile di Chaplin e Quanto ti ho amato di Roberto Benigni.

Amalia, lei è una grande rivelazione. Come è nata la sua passione per il jazz?
"Vivendo a Perugia che subisce l'influenza del festival annuale Umbria Jazz. La musica è sempre stata per me una risorsa enorme di vita. Una sera in particolare, durante un concerto di Gil Evans ho sentito qualcosa di profondo dentro di me e ho capito e deciso che il Jazz sarebbe stata la mia strada".

Bisogna fuggire oltre Oceano per diventare una grande professionista?
"Penso sia stato fondamentale per me la lunga permanenza a New York. Sia per crescere e confrontarmi con la vera realtà del jazz, sia per l'intensità del lavoro svolto, sia per la lingua".

Quale insegnamento l'ha segnata?
"Quello di Betty Carter che mi ha sempre incoraggiata".

Pochi sanno che lei è un’artista versatile: lei è designer, scultrice e artista digitale. Ci parli questi tre nuovi volti e come li accosta alla musica…
"Anche la musica ha i suoi colori. Porto avanti  il design la musica e la composizione di pari passo. Ho migliaia di disegni digitali, che sono quelli che trovate nei booklet dei miei CD. In questo momento sto dipingendo su tela, quadri molto grandi coloratissimi oltre a scrivere nuove canzoni".

Come artista digitale, cosa pensa delle potenzialità di Internet sullo stimolo che può dare ai vari linguaggi?
"Penso sia interessante l'interattivita, la velocità e ricchezza dell'informazione in Internet".

Parliamo di questo nuovo album, che ci farà ascoltare dal vivo presto...
"Il mio secondo album Per Te è stato ripubblicato in occasione della mia partecipazione al Festival di Sanremo di quest'anno: al disco sono stati aggiunti Amami per sempre, il brano con cui mi sono presentata al Festival, e una cover di Raggio di sole del grande Francesco De Gregori. Inoltre tutta la grafica di questa nuova versione dell'album ha subito un redesign che include altre illustrazioni naif che ho disegnato io stessa. Dal vivo mi cimenterò in un misto dei miei albums e standards americani".

Un sogno che non ha ancora tirato dal cassetto
"Lavorare per una casa di moda".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI