High Tech

Addio a Oreste Lionello, Signor attore

La voce di Woody Allen è scomparsa a Roma questa mattina

I grandi attori se ne vanno in silenzio, senza preavvisi concordati. Sì, perchè Oreste Lionello non era nient'altro che un signore attore. Non era un comico trasformista né il semplice doppiatore che aveva allungato la stagionalità del cinema di Woody Allen.

I PALCOSCENICI - Dietro i palcoscenici di mezza Italia si vociferava che l'attore scomparso questa mattina a Roma era pigro. Lionello avrebbe potuto affrontare con versatilità e magnificenza qualsiasi testo teatrale perché lo avrebbe adorato Molière nei suoi impasse grotteschi, lo avrebbe reclutato Shakespeare per le sue tragedie, lo avrebbe rapito Ionesco per rinchiuderlo nella cassaforte del suo teatro dell'assurdo.

LA TELEVISIONE - Della sua biografia artistica scrivano pure gli altri, lasciando a noi lo spazio per qualche riflessione. Il nome di Oreste Lionello è legato ancora ai tempi d'oro della Rai, quando la televisione pubblica sfornava qualità. Mi restano ancora impressi splendidi siparietti tirati fuori da varietà come Dove sta Zazà? (1973), Palcoscenico (1980) e Al Paradise (1983).  E' stato un faro abbagliante al Bagaglino per la perfezione delle sue caricature dei politici, senza volgarità, impeccabili, senza una sbavatura. Questo solo perché era un attore di fondo e i comici di oggi hanno una grande lezione da apprendere. Attori si nasce, ma si diventa anche, al di là delle singole scuole di pensiero.

IL RICORDO - Il mio unico incontro con Lionello non c'è su nessuna bobina o nastro magnetico, ma in una foto scattata sulla Laguna di Venezia nei primi anni novanta. Passeggiammo a lungo, parlammo di Woody Allen, e quando commentai alcune scelte artistiche, lui mi ammonì con una scherzosa severità: "Tutto fa scuola sulla strada di un attore". Poi scomparve sulla spiaggia, con una piccola torta che avrebbe regalato alla moglie. Addio a Oreste Lionello, figlio del Belpaese che procreava arte e talento, in un misto di poesia scenica ed emozione.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati