10 cose da fare per Halloween a Milano

Caramelle gommose, film di serie B, luoghi misteriosi, funeral party e zingare di Brera

Dolcetto o scherzetto? Se pensate che questa sia l'unica domanda da porsi per Halloween, vi sbagliate. Soprattutto se siete a Milano: Funeral Party o fantasmi a teatro? Rocky Horror o le cartomanti di Brera? Cocktail che fumano o macabre caramelline? Ecco dieci consigli, altamente semiseri, per vivere la Milano nel giorno delle streghe e degli zombie. 

1. FESTEGGIARE CON UN FUNERAL PARTY
Poteva chiamarsi solo Funeral Party la festa che Club Haus 80's organizza per la notte più mostruosa dell'anno. Macabri dj set, ragnatele alla consolle, zucche nel centro della dancefloor, morti e mummie che ballano e fanno festa fino al mattino. A partire dalle 23 del 31 ottobre l'outfit funereo è rigoroso. 

2. ASSISTERE AL ROCKY HORROR PICTURE SHOW
Un inquietante maggiordomo, un'ambigua domestica, uno scienziato travestito, tutti in un castello sperduto in cui sta per nascere la creatura. Il Rocky Horror Picture Show reinventa l'estetica horror, fa ballare chiunque e soprattutto fa paura. Almeno ai due protagonisti. Una band dal vivo, undici attori, sei ballerini. Rocky Horror Live è in scena il 31 ottobre al Teatro Nuovo, ore 23.59. Siate puntuali, o ve ne pentirete...


3. PASSEGGIARE PER BRERA E INCONTRARE LE SUE CHIROMANTI
Tra i luoghi simbolo della città, nella loro Un Romantico a Milano, i Baustelle citano le zingare di Brera, piccola oasi dell'occulto. Ebbene, loro sono proprio lì, pronte a leggere il futuro nei loro ingialliti e affascinanti tarocchi.

4. ANDARE DA BLOODBUSTER E AFFITTARE UN B-MOVIE
Bloodbuster è il tempio del cinema di serie b. E ne è orgogliosissimo. Qui si trova di tutto, anche in vhs! Dai capolavori horror alle pellicole d'exploitation. Da Scanners (anno 1981) a 1972 Dracula colpisce ancora, da L'Albero del male a titoli come Troll hunter, pellicola scandinava che racconta in modalità "finto documentario" l'avventura di un gruppo di studenti norvegesi sulle orme di un misterioso cacciatore. E se cercate qualche perla super trash chiedete Mega shark versus giant octopus e The Human centipede.

5. BALLARE IL TANGO ALLA FABBRICA DEL VAPORE
Si chiama Zucca Tango Festival ed è una proposta alternativa per passare la notte delle streghe. Nessun dolcetto, niente scherzetti, solo il ritmo passionale del tango. Per la notte del 31 ottobre, la rassegna che si svolge alla Fabbrica del Vapore propone Balloween: dj set e milonga fino alle sette del mattino, con ballerini professionisti, anzi, forse è il caso di dire mostruosi.

6. COMPRARE LE CARAMELLE DA SWEET SWEET WAY
Coccodrilli dalla pancia bianca o orsetti gelatinosi? Ciucci frizzanti alla cola o marshmallow? Sweet Sweet Way è al 20 di Via Torino che si riempiono i sacchettini di caramelle gommose. Perché se non ci sono i dolcetti, che Halloween è?

7. VISITARE SAN BERNARDINO ALLE OSSA
E IL CIMITERO MONUMENTALE 
Milano sa riservare oscure soprese: fra le chicche più tetre la cappella ricoperta di ossa e teschi di San Bernardino. La leggenda narra che accanto all'altare sia sepolta una bambina, che ogni anno nella notte del 2 novembre esce dalla tomba per danzare con gli altri scheletri custoditi nella chiesa. Meta immancabile per gli amanti del turismo noir anche il Cimitero Monumentale, un affascinante mix di stile romantico e gotico per tombe spettrali. Passeggiate verso sera nella parte dedicata ai defunti acattolici. Da brivido!

8. BRINDARE CON UN COCKTAIL MOLECOLARE
Sembrano pozioni magiche. Ma in realtà sono deliziosi cocktail con "effetti speciali". Sono i drink molecolari la cui messa in scena è decisamente d'effetto. Per la notte di Halloween chiedete un cryonic: grazie all'uso del ghiaccio secco vi ritroverete davanti una pozione fumante. Dove trovarli? Al Nottingham Forest oppure al Ralph's.

9. VEDERE I FANTASMI AL TEATRO NAZIONALE
Lo spirito ultraterreno di Sam sospeso nel limbo, un fantasma che nessuno può vedere, a cui nemmeno la sua donna amata crede, almeno all'inizio. Ghost, il celebre film con Demi Moore e il fantasma Patrick Swayze, ora è un musical ed è in scena al Teatro Nazionale. Così non potete dire di non aver visto un fantasma la notte di Halloween.

10. CENARE CON LO ZUPPONE DEI MORTI
È una specialità very lumbard. Le versioni di questa ricetta sono diverse, ma l'importante è avere una macelleria di fiducia. Di cosa si tratta? È una zuppa preparata con frattaglie di maiale (orecchio, muso, piedini, cotenna), salamini verzini e verza. Volendo si possono aggiungere i legumi (fagioli o ceci), la pasta e fette di pane giallo (con farina di mais).


A cura di:
Fabiola Badami
Andrea Dispenza
Ivan Donati

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati