Vino in Movimento

Il 31 maggio torna Cantine Aperte. E Lombardia, Liguria a Canton Ticino sono in fermento

Arriva. La diciassettesima edizione di Cantine Aperte è pronta a celebrare messere Bacco in tutta Italia. E Lombardia, Liguria e Canton Ticino, sotto l'egida del Movimento Turismo del Vino Lombardo, preannunciano, per domenica 31 maggio (ma in alcuni casi pure per sabato 30 maggio e per l'1 e 2 giugno), un calendario ricco di appuntamenti: dalla Valtellina all'Oltrepò Pavese, dall'Alto Lario alla Franciacorta, dalla Valcalepio a San Colombano al Lambro, dalle Colline Moreniche Mantovane al Garda Classico, fin su, in Canton Ticino, e fin giù, verso le spezzine zone dei Colli di Luni. Un viaggio fra vini e vigneti, assaggi e paesaggi, degustazioni e riflessioni. Visto che c'è anche il concorso, promosso dal giornale La Provincia Pavese, che offre agli enonauti la possibilità di votare e commentare l'etichetta preferita in dieci righe. Chi vince? La cantina produttrice del nettare più votato e i tre degustatori che hanno stilato i migliori commenti, giudicati da una giuria di esperti. In palio? Un copioso bottino di vino.

E ancora, "A pranzo con il vignaiolo"; mostre d'arte en plein air; e minitour di lunedì 1 giugno (organizzato da Movinclub) con tanto di corso di viticoltura davanti ai filari.

Una nota pratica: il calice da degustazione e tasca porta calice si ritirano alla prima cantina al costo di 10 euro (poi, via libera ai sorsi).

Un consiglio: prendere La guida dell'enonauta (in distribuzione gratuita), un vero passepartout per girovagare fra cantine durante tutto l'anno, fermandosi anche a dormire e ad assaporare tipicità.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.viaggidivini.it
www.movimentoturismovino.it