Vino, festa di bollicine a Bardolino

Sulla sponda veronese del lago di Garda il "rosso Bardolino" diventa "rosso Ferrari"

La Festa dell'uva e del vino a Bardolino, sulla sponda veronese del lago di Garda, è un buon pretesto per tirare le somme sul flusso turistico della passata estate. Bastano le sinergie locali per far fronte all'emergenza della fuga degli italiani vacanzieri all'estero? “Questo fenomeno ci tocca relativamente. I nostri ospiti sono in prevalenza stranieri, tra cui dominano tedeschi e austriaci”, esordisce il Presidente dell'Associazione Albergatori di Bardolino Ivan De Beni.

BOLLICINE - Ha quasi 80 anni e non li dimostra. La Festa dell'uva e del vino attira ogni anno migliaia e migliaia di visitatori, valorizzando il fiore all'occhiello della cittadina veronese. Il vino diventa così protagonista assoluto, recuperando tradizione, convivialità e cultura enogastronomica. “Ci teniamo a valorizzare i nostri prodotti locali – continua De Beni – E poi per fortuna gli stranieri hanno una passione per la tipicità del posto, rispetto agli italiani che sono più diffidenti”. Passeggiando per i locali, che pullulano di gente, finiamo al Wine Bar lo Strambino (http://www.strambino.com/), dove un calice di vino si sveste e si riveste.

I COLORI DELLA NOTTE – Il percorso della festa accende i fari della nightlife sull'Hollywood Dance Club, la discoteca che ancora una volta riconosce L'Oscar dell'Hotellerie 2008. All'interno della serata c'è l'elezione nazionale di Miss Ferrari 2008, con il supporto del Club Ferrari di Milano. “Per valorizzare le risorse locali occorre sempre muoversi in sinergia – replica il patron Gianpaolo Marconi – Il nostro locale si muove in più direzioni, inventando iniziative che possono stimolare un connubio tra il divertimento della notte e la tradizione territoriale”.

NOVELLO, MON AMOUR – Il vino tornerà ad essere protagonista il mese prossimo con la Festa del Novello, in programma dal 7 al 9 novembre. Gli stand gastronomici tornano a far baldoria per le strade del centro per rendere omaggio a quel vino che si sposa alla perfezione con le caldarroste, nei giorni freddolosi e autunnali.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati