Ricordati di me

L'Unione Ristoranti del Buon Ricordo pubblica la guida 2011. Dalla Valtellina e dal Bresciano due new entry

Un piatto è emozione, ricordo, stato d'animo. È su questo principio che dal 1964 l'Unione Ristoranti del Buon Ricordo redige la sua guida, facendosi promotrice della cultura gastronomica italiana. Un patrimonio di sapori che trovano il loro fermo immagine, la testimonianza della loro esistenza, all'interno della cornice di un piatto sul quale gli artigiani della Ceramica artistica "Solimene" di Vietri sul Mare, nel salernitano, dipingono le specialità dei ristoranti indicizzati nella guida.

Tra i 126 indirizzi (di cui 16 all'estero, fra Europa e Giappone), dalla Lombardia entrano quest'anno per la prima volta il Gimmy's di Aprica (Sondrio) e il suo pizzocchero sferico con polenta croccante e salsa di verza, e l'Uliveto di Villa Kinzica a Sale Marasino (Brescia) con l'antipasto misto di pesci del lago. Ecco poi gli altri nuovi ristoranti del vademecum: Trattoria La Marina di Portovenere (La Spezia) con la sùpa dù angioletoCasa Mia di Siena con la cinta senese grigliata con la sua salsiccia; Osteria di San Cesario a San Cesareo (Roma) con il trionfo di coda alla vaccinara e, dalla Svizzera, il ristorante Motto del Gallo che sceglie di farsi rimembrare con un dessert, ovvero il bignè al cioccolato fondente con salsa mou e cialda alle mandorle.

La guida Viaggio attraverso i Ristoranti del Buon Ricordo è in distribuzione gratuita nei ristoranti associati. A Milano la si può trovare presso 13 Giugno di Via Goldoni13 Giugno di Piazza Mirabello e Trattoria Masuelli San Marco.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.buonricordo.com/
www.hotelarisch.com/gimmys.html