In valle Aurina, a Campo Tures, la nuova dimensione del benessere si vive nei raffinati ambienti dell’Hotel Feldmilla, dove l'innovazione sposa la tradizione, creando un sapiente mix di antico e moderno. Al suo interno, gli spazi offrono l'atmosfera ideale per provare il meglio delle cure di montagna, rigorosamente bio.

BENESSERE AL NATURALE - Pino, abete rosso, ginepro, timo e lavanda. Sono alcune delle essenze, a base di erbe biologiche, contenute negli oli aromatici Bergila. Per sfruttarne i benefici basta scegliere uno dei massaggi nel menu del centro benessere dell'hotel. E l'effetto relax è garantito. Da provare anche il massaggio all'olio fossile, che migliora la circolazione e allevia i dolori e le tensioni muscolari. Estratti di malto e luppolo vengono invece usati per il bagno alla birra, un impacco caldo che rigenera la pelle e aiuta ad eliminare lo stress.

UN TOCCO DI SAPORE – Punta alla qualità e alla semplicità dei prodotti della terra anche la cucina del ristorante Toccorosso, interno all'hotel. Inaugurato lo scorso dicembre, è il regno dello chef Günther Plankensteiner, che si diletta a preparare piatti che riscoprono i sapori del luogo, senza rinunciare a un tocco di raffinatezza e innovazione.

A DUE PASSI DALLE PISTE – Non lontano dalla stazione sciistica di Speikboden, che conta 30 km di piste e 80 km di tracciati per lo sci di fondo, il Feldmilla è perfetto per gli amanti degli sport bianchi. Che, oltre allo sci, possono praticare sci safari sulle Dolomiti e arrampicate sui ghiacciai. Boschi innevati e sentieri panoramici su cime oltre i tremila metri, sono infine scenario di passeggiate con le ciaspole.

A partire da 665 Euro a persona a settimana, quattro giorni a 380 Euro.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati