Mostra Man Ray - Lugano

Le donne di Ray

Lugano ospita una mostra con le opere del dadaista Man Ray

È un appuntamento da non perdere per gli amanti di fotografia, dell'arte retrò e per gli appassionati di burlesque, perché permette di riscoprire le eleganti pettinature e l'abbigliamento autentici degli Anni Venti e Trenta.

Il Museo d'Arte di Lugano, allestito nelle sale di Villa Malpensata, ospita infatti dal 26 marzo al 19 giugno una selezione di fotografie, tele e sculture di Man Ray, al secolo Man Emmanuel Rudnitzky, fotografo, pittore e regista statunitense nato a Philadelphia nel 1890 e vissuto a Parigi fino alla fine degli anni Settanta. Grande amico di Marcel Duchamp, con lui formò il ramo americano del movimento Dada, nato in Europa come rifiuto radicale all'arte tradizionale.

Un uomo, Man Ray, che amava le donne. E che grazie alle sue affascinati muse ha donato alla storia dell'arte un prezioso scrigno di opere, forgiato sui volti della splendida modella francese Kiki de Montparnasse, della nota fotografa newyorkese Lee Miller e dell'eterea Nusch Eluard, performer anche per Pablo Picasso.

L'inaugurazione della mostra è in calendario per venerdì 25 marzo, alle ore 18.30. L'ingresso costa 12 Franchi Svizzeri (circa 8 Euro). Orari: dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 18 e venerdì fino alle 21; lunedì chiuso.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.mdam.ch/