Mostra Botero - Locarno

L'imprevedibile leggerezza di Botero

L'artista colombiano espone ritratti e sculture a Locarno

"L'obiettivo del mio stile è di esaltare i volumi, non solo perché questo amplia l'area in cui posso applicare il colore, ma anche perché trasmette la sensualità, l'esuberanza, la profusione della forma che sto cercando". Parola di Fernando Botero, celebre artista colombiano al centro di una mostra alla Pinacoteca Casa Rusca di Locarno. E sono proprio le forme esuberanti e morbide a condurre il visitatore attraverso le sale del museo. I quadri e le sculture in bronzo dell'autore di Medellìn mescolano riferimenti ai grandi maestri europei, come Piero della Francesca e Jan Van Eyck, e rimandi al mondo latino americano, con scene di vita quotidiana e frammenti di corrida. Botero non si cura di proporzioni e leggi di gravità. Frutta e ortaggi, al centro di diverse nature morte, si dilatano come le forme umane. E i variopinti artisti circensi, cui il pittore dedica alcuni quadri, volteggiano eleganti e leggeri, quasi fossero dei pesi piuma. Nell'universo magico del circo, come nei sogni e nell'arte, "tutto è possibile".

Botero è in mostra fino al 10 luglio. Orari: da martedì a domenica: dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Lunedì chiuso (ad eccezione del 25 aprile e del 13 giugno). L'ingresso costa 8 Franchi Svizzeri (circa 6 Euro)
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.locarno.ch/pages/manifestoManifestazione.aspx?