Antichi sapori della Val di Non è una manifestazione gastronomica trentina che giunge quest'anno alla 24a edizione. Fino al 17 ottobre, in otto ristoranti di sette comuni, è possibile gustare un menu tipico completo spendendo 33 Euro. Un'occasione per avvicinarsi ai sapori sinceri della montagna e degustare le doc del territorio, fra calici di Trentino Nosiola o Teroldego Rotaliano. E tra i piatti proposti, ecco il tortel di patate con insalata di mortandela e mela; i cappellacci di grano saraceno ripieni al formaggio di malga e bocconcini di stracotto; o le costine di maialino alla verza. Aderiscono all'iniziativa i ristoranti degli hotel Le Ciaspole, Rifugio Sores, Margherita, Villanuova, Alla Pineta, Sport, Rosa e Alpino. I menu degustazione sono disponibili solamente a cena.

Da segnare inoltre in agenda, per il weekend del 9 e 10 ottobre, l'appuntamento con Pomaria. Per due giorni, il borgo di Casez, frazione nel comune di Sanzeno, sarà animato da rappresentazioni di antichi mestieri, momenti musicali, mercatini e una mostra dedicata al mondo delle mele. Negli stand saranno in assaggio il vino Groppello di Revò, le mele dop della Val di Non, il formaggio Casolét e la Mortandéla affumicata, salume elencato fra i presidi Slow Food. Ma non solo. Tutti sono invitati a partecipare in prima persona alla raccolta delle mele direttamente nel frutteto. E per i più piccoli giochi, fiabe e iniziative per conoscere le meraviglie della natura. 

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati