Fuori Porta

AgriChristmas

Natale e Capodanno a contatto con la natura. Ecco alcune proposte, dalla Valtellina alla Lomellina

Risotto, cappone, vini autoctoni e aria pulita. È l'allettante proposta degli agriturismi che circondano Milano. Incantevoli luoghi dove i ritmi frenetici della città vanno in vacanza e in cui poter trascorre le piacevoli giornate di festa gustando il meglio dei prodotti tipici e i piatti della tradizione locale. Ecco qualche indirizzo, con tanto di menu delle feste e di pacchetti proposti per il soggiorno in mete non lontane dal capoluogo. Raggiungibili in trenta minuti, come il Parco Agricolo Sud e il Parco Ticino, o al massimo in un'ora e trenta, per esempio la Valtellina.

PARCO AGRICOLO SUD - A Gudo Visconti, il raffinato agriturismo Il Visconte, con tanto di roseto e laghetto, il 25 dicembre serve il risotto alla zucca, funghi porcini e Taleggio, lo stinco di vitello e il trancio di rana pescatrice con speck (a 80 Euro, vini inclusi). In alternativa, a Lainate (a nord del Parco Agricolo), la LatteriAgricola offre un percorso interno guidato alla (ri)scoperta degli animali della fattoria, fra cui capre, mucche, cavalli e galline. Per Natale hanno pensato ad un menu (a 65 Euro vini inclusi, 30 Euro per i bambini) che ingolosisce per i rustici ravioli fatti in casa con il ripieno di cappone, l'originale risotto alle gemme di pino e bastoncini di rabarbaro glassato, e il sorbetto al tiglio. La tavola è imbandita anche il giorno di Santo Stefano, con un ghiotto menu a base di carne che si conclude con una degustazione di "agrigelato", realizzato con latte di mucca, capra e bufala munti in fattoria. Il pranzo costa 35 Euro e la metà per i bambini fino a 10 anni. Ideale per famiglie.

PARCO DEL TICINO - Specializzato nella produzione di cereali e salumi rari (come la mortadella di fegato di maiale), la Cascina Caremma di Besate è un agriturismo immerso nel cuore del Parco Ticino. Una realtà impegnata nella valorizzazione del territorio e nella promozione dell'agricoltura biologica. Ha una decina di camere, arredate con semplicità e dalla romantica allure, nonché un centro benessere e un ristorante che nel mese di dicembre offre un menu fisso a 32 Euro. Tra i piatti proposti, il risotto con salsiccia e cavolo nero, e i maltagliati di farina di segale con ragù d'anatra. In occasione delle festività, si può usufruire del pacchetto "Coccole di fine anno", al costo di 280 Euro a persona, che include il cenone di capodanno, due pernottamenti con colazione, una cena e due percorsi benessere. Ideale per coppie.

FRANCIACORTA - In un antico borgo circondato dalla verde campagna franciacortina, il ristorante Santa Giulia per Natale ha pensato ad un menu a base di risotto allo zabaione con erbe aromatiche e coriandolo, e cappone insaporito con castagne, lenticchie e carciofi. Il tutto innaffiato dai vini dell'attigua cantina Vigne Note, ovvero Franciacorta Brut (90% chardonnay) e Curtefranca rosso (cabernet sauvignon e merlot). Costa 45 Euro ed è possibile pernottare in confortevoli camere dotate di vasca idromassaggio. Ideale per coppie.

LOMELLINA - Nel Pavese, Cascina Corte Grande è un punto di riferimento per gli appassionati d'equitazione. È infatti un agriturismo con maneggio, dove è possibile anche seguire qualche lezione per imparare ad andare a cavallo. Ci troviamo nella zona di produzione per eccellenza del riso: protagonista assoluto a tavola durante le festività. A Natale (45 Euro a persona, 20 Euro i bambini) è servito al luppolo e Castelmagno, mentre la sera di Capodanno (78 Euro a persona, 39 Euro i bambini). In alternativa, il pacchetto "San Silvestro" include cenone, pernottamento e colazione a 150 Euro. Ideale per famiglie.

VALTELLINA - Rustico chic e a basso impatto ambientale. È l'accogliente agriturismo La Fiorida, specializzato nella produzione di latte e formaggi Casera e Bitto. Per il pranzo di Natale, lo chef consiglia i cappelletti in brodo di cappone della fattoria; il risotto al miele di montagna e Valtellina Casera Stravecchio dop E ancora, le manfrigole della tradizione, una sorta di crespelle, gratinate al burro. E nel calice? Un nettare locale: il Rosso di Valtellina doc (a base di chiavennasca). Il prezzo è 52 Euro, vini inclusi. E per chi vuole festeggiare il Capodanno, l'agriturismo ha messo a punto un pacchetto valido dal 30 dicembre al 2 gennaio che comprende tre notti, due cene, il cenone del 31 a base di pesce e l'accesso all'area benessere, partire da 864 Euro a coppia. 
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati