A casa Lanzani

A Brescia, da Lanzani Bottega&Bistrot, per scoprire le eccellenze enogastronomiche più ricercate

Dinamico, moderno, conviviale e dall’allure internazionale. Insomma il genere di posto che non ci si aspetterebbe di trovare in una zona tranquilla di Brescia, proprio alle porte della Franciacorta. Eppure mi ci sono imbattuta, in procinto di fare visita ad alcune cantine prestigiose dislocate da quelle parti. Lanzani Bottega&Bistrot è un luogo sorprendente. Poliedrico, polivante e polifunzionale, è un po' bottega gourmet, un po' ristorante e un po' enoteca. Non solo. È anche bistrot, caffetteria, gastronomia e macelleria. Da vivere a ogni ora del dì (è aperto dalle 7 alle 23) e in tutte le stagioni, per gustare o acquistare cibi prelibati e vini ricercati, rigorosamente homemade oppure meticolosamente cercati, provati e selezionati dal padrone di casa, Alessandro Lanzani, giovane imprenditore che ha fatto di passione professione, trasformandosi in moderno droghiere, un vero e proprio artigiano del gusto, come quelli di una volta.

L'ECCELLENZA - Maestro di convivialità e cortesia, appassionato cultore ed esperto dell'eccellenza enogastronomica, ha saputo così rinnovare la vecchia macelleria aperta da nonno Ercole negli anni Quaranta - ma ancora oggi garanzia di qualità e competenza nella ricerca delle materie prime - e renderla luogo di aggregazione e di tendenza per una clientela raffinata ed esigente. Ecco allora che la "bottega" di un tempo diventa un laboratorio contemporaneo di prodotti e di idee, che accompagna l'avventore alla scoperta di sapori sofisticati, trasmettendo la cultura per i cibi genuini e di qualità. Prelibatezze che portano in tavola il meglio degli aromi e dei profumi del Belpaese, ma che arrivano anche da lontano, molto lontano, perché Alessandro ha girato mezza Europa alla ricerca di cibi esclusivi, sapidità inedite e gusti unici. Per poi suggerire e consigliare, intrattenere e guidare in un viaggio polisensoriale alla riscoperta dei sapori del mondo, dove una semplice "sosta" si fa esperienza.

L'APERITIVO È GOURMET - Inedita e raffinata, la formula dell'aperitivo firmata Lanzani è stata premiata dal Gambero Rosso come Miglior Aperitivo del 2012. A renderla speciale? L'unicità della proposta che, bandito il classico buffet, offre una piccola e selezionata scelta di appetizer gourmet da gustare seduti al tavolo, accompagnata da una vastissima selezione di grandi Champagne e vini al bicchiere, oltre trenta Bollinger, Krug e Ca' del Bosco. Oppure da assaporare con l'aperitivo di punta della casa, il Pirlo Lanzani, una rivisitazione dello spritz bresciano, preparato con Barolo Chinato, vino rosso, Martini rosso, Prosecco, ghiaccio, selz e una fetta di arancia. E se si ha più appetito, tra gli altri, si possono ordinare dal ricercato menù, le alici del Mar Cantabrico servite con pane caldo e burro della Normandia o tartare di chianina e foie gras. E ancora, Joselito Gran Reserva o Culatello di Zibello dop con focaccia.

DELIZIA D'ESTATE - E se con l'arrivo della bella stagione si ha voglia di sapori freschi e invitanti, niente di meglio che provare le prelibate tartare, da gustare anche nel nuovo spazio all'aperto incorniciato da enormi vasi verdi colmi di sottili canne di bambù. Ad esempio? Si può scegliere la tartare ai carciofini, con carciofini e parmigiano Reggiano oppure optare per la tartare di Bat – intitolata a papà Gianbattista – preparata con cetrioli, cipolline, capperi di Pantelleria e alici del Mar Cantabrico. O ancora, ordinare quella con foie gras marinato di produzione propria, olio extravergine d'oliva, cristalli di sale Maldon e pepe di Sarawak. Una vera delizia.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati