Grigliamania

Voglia di carne alla brace? Basta sedersi al ristorante e assaporare

News - Food

Arde la brace. E sopra la griglia la carne cuoce. D'estate spesso accade: al mare, in campagna, sulla terrazza o in giardino. Per mangiare in allegra compagnia degli amici. Ma succede pure al ristorante Grigliamania, che rimane aperto tutto agosto e anche di domenica, sia a pranzo che a cena. Un posto dall'eleganza semplice, fra boiserie in legno, pareti in pietra, vetri colorati, divanetti ad angolo e un bel dehors coperto.

DI COTTE... - La protagonista qui è lei, la scottona piemontese, proposta in filetti, tagliate, costate e fiorentine. Una carne tenera e saporita, preparata lentamente sulla brace e servita a tavola fragrante e fumante. Ma con lei, sulla griglia, ci sono pure l'agnello, il vitello, il galletto, la salsiccia toscana, il fegato, il rognoncino, le cappelle di funghi porcini e le genuine verdure, dai peperoni all'indivia belga, passando per carciofi, melanzane e zucchine. Da provare? La costatona alla catalana: tagliata ben bene e servita con verdure crude all'aceto balsamico. In abbinamento, un buon rosso. In carta ce ne sono di ottimi: Dal Barbaresco di Gaja al Dolcetto d'Alba di Bruno Giacosa; dal Nobile di Montepulciano di Rocca delle Macìe al Sagrantino di Montefalco di Caprai; dall'Aglianico e dal Taurasi di Terredora fino ai Solaia e Tignanello di Antinori, al Sassicaia della Tenuta San Guido e all'Ornellaia dell'omonima tenuta.

...E DI CRUDE - E se venisse voglia di tartare? Nessun problema, qui la propongono in maniera impeccabile. Bella, rosata, morbida morbida, coronata dall'uovo crudo e incorniciata dalla serie dei condimenti: acciuga, capperi, prezzemolo, cipolla e paprika. Basta scegliere e il cameriere si adopera per miscelare in diretta gli ingredienti. Risultato? Un composto soffice ed etereo, che si scioglie in bocca. In alternativa? Un sottile carpaccio con porcini, ovuli o con i classici rucola e grana.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati