Food

Fuori di zucca

L'aranciata cucurbitacea è cotta e mangiata

Halloween si avvicina e lei diventa la regina. Anche se, in realtà, è sovrana durante tutto l'autunno. Nelle sue mille forme, che la vogliono tonda e paffutella oppure schiacciata e allungata, piccola o grande, liscia o costoluta, di un color arancio, giallo o verde. È la zucca, simpatica cucurbitacea che fa pure tanto bene, vista la presenza di antiossidanti come le vitamine C ed E, di betacarotene, di tante fibre e di poche calorie.

SOTTO LA SCORZA... - Se le zucche, magari dalle strane fogge, possono essere svuotate (altrimenti marciscono), decorate, intagliate e utilizzate a scopo ornamentale (le lanterne della notte delle streghe insegnano), sono soprattutto buone da mangiare. La polpa può essere bollita, cotta a vapore o in forno, o messa a grigliare sulla brace. I semi, tostati e salati, diventano uno sfizioso aperitivo. i fiori maschili sono deliziosi se passati in pastella e poi fritti oppure se arricchiti da una morbida farcia. E l'acqua di cottura, ricca di sali minerali, può essere usata come base per minestre, risotti e zuppe. Insomma, un ortaggio di cui non si butta via proprio nulla.

IDEE GOLOSE - Versatile e poliedrica, l'aranciata figlia della terra si presta a elaborazioni gourmet, spaziando dalle torte salate ai flan, dalle creme ai risotti, passando per lasagne, sformati, budini e chheese cake. E per trovarla già pronta in tavola, interpretata in qualche abbinamento insolito? Il ristorante Pupurry serve tenerissimi filetti mignon di Cinta senese su puré di zucca e gnocchetti di zucca con fonduta di Taleggio, noci e amaretti. Amaretti che, sbriciolati, entrano pure nella vellutata crema di zucca e pasta di salame nonché nel risotto mantecato alla zucca de Il Mosto Selvatico. Delicate e profumate, poi, le creazioni di Sapori & Seduzione: gnocchi di patate ripieni di castagne con zucca e lupini di mare; e tagliatelle con zucca e speck profumate alla calendula. Fiori di zucca invece à la table degli Amici del Liberty: farciti con ricotta di bufala, scamorza e basilico, e complici dei cavatelli insieme a moscardini e gamberetti. Mentre le capesante con bandana di pancetta tesa si rilassano su un letto di soffice purea di zucca.  

A TUTTA ZUCCA - Negli agriturismo del Mantovano, fino all'8 dicembre, è di scena Di Zucca in Zucca, fra assaggi, paesaggi, laboratori di cucina, cene a tema e curiosità. da non perdere? I tortelli, dal cuori di zucca, grana e amaretti, ma anche mostarda di mele o pere, pinoli, scorza di limone o cedro, cannella, salvia, pepe, noce moscata, uva passa e persino cioccolato.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati