Color Therapy

Sapori e colori: ecco la nuova frontiera del mangiare sano a Milano

Fuori il grigiore, dentro il colore. Oggi la frenetica e monocromatica routine quotidiana si può combattere con la Color Therapy, vivace pausa pranzo a tu per tu con prelibatezze in versione solare.

Succede al Plateau, ristorante di pesce per vocazione, che al mezzogiorno, dal lunedì al venerdì, si trasforma in un caleidoscopico teatro gastronomico dove la qualità sposa il design. Sul lungo bancone, la sera palcoscenico di pesce freschissimo, fanno bella mostra di sé ciotole a forma di stella nonché contenitori, piatti e vassoi in raffinata ceramica colorata. Che esibiscono con garbo il loro prestigioso bottino di invitanti delikatessen a tutta leggerezza. Ecco insalate dai nomi francesi: Marsigliese (seppioline, spinacini, patate, fagiolini, pinoli e salsa al basilico), Plateau (salmone marinato, scarola, rucola, sedano, avocado e ravanelli), Mimì (insalata mista, champignon, bacon grigliato, Asiago e uova sode), Caprice (code di gamberi, ananas, avocado e mele), Mon Dieu (misticanza, germogli di alfa-alfa, pomodori ciliegini, mozzarella di bufala, olive taggiasche e salsa al basilico) e Michelle (spinacini, pere, noci e gorgonzola). Senza dimenticare centrifugati di verdura, spremute di agrumi, frullati di frutta fresca, macedonie e dessert.

I più ghiotti possono invece optare per le gustose ricette in menu come gli gnocchetti sardi con ragù dello chef, gli spaghetti alla chitarra con gamberi, julienne di limone grattugiato e menta, le trofie fresche con calamaretti spillo, pinoli e asparagi, il controfiletto al forno con riduzione di Grignolino d'Asti e bacche di ginepro, il cuore di filetto di merluzzo in pangrattato profumato con vellutata di finocchi, i filetti di sogliola atlantica con patate al profumo di timo fresco e il piatto Plateau, delizioso compendio di primo, secondo e tre contorni.

"Ogni pranzo al Plateau si trasforma in un vero e proprio toccasana per mente e palato", afferma con orgoglio e con il sorriso sulle labbra il titolare del locale Paolo Fina. Su di lui, il mangiar bene, ha già prodotto effetti benefici.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati