Menu Chef al Mercato

Al mercato, il menu è stellato

Cinque grandi chef firmano una spesa all'insegna della bontà

Se il cuoco stellato ama andare al mercato, ora è il mercato a lasciarsi conquistare da uno chef stellato. Forte dell'aver ideato una serie di ricette buone e sane, da realizzare facendo una spesa economica, stagionale e solidale. Tutto accade dal 19 al 21 aprile grazie a un'iniziativa messa a punto dal Comune di Milano in collaborazione con Identità Golose. Il suo nome? Aggiungi un pasto a tavola, gastro-rilettura della commedia musicale di Garinei e Giovannini con palese riferimento alle pietanze da realizzare per sé e da "offrire" ai più bisognosi.

CHEF, MERCATI E MENU - Ecco allora che cinque talenti della cucina milanese vengono abbinati ad altrettanti mercati coperti: Aimo e Nadia Moroni al Mercato Wagner; Carlo Cracco al Mercato Prealpi; Davide Oldani al Mercato Ticinese in Piazza XXIV Maggio; Pietro Leemann al Mercato Ca' Granda di via Moncalieri e Viviana Varese al Mercato Morsenchio di Largo Guerrieri Gonzaga. Ed ecco anche cosa succede. All'ingresso di ciascuna location si riceve una scheda in cui sono elencati gli ingredienti necessari per dar vita a un menu per quattro persone,  formato da tre portate e firmato da un cuoco stellato (spendendo circa 20 Euro). Poi si fa la spesa, e aggiungendo 1 Euro ad ogni acquisto effettuato si riceve un bollino. E, una volta raggiunti i cinque bollini (da applicare in fondo alla scheda), si può ritirare, presso l'apposito banchetto, una shopping bag in cotone contenente il ricettario siglato dagli chef, una ristampa del primo numero (del 15 dicembre 1929) de La Cucina Italiana, nonché la rivista attualmente in edicola. E i fondi raccolti? Si trasformano in prodotti alimentari da destinare alle mense per gli adulti in difficoltà. Un modo inteligente per comprare pensando anche agli altri.

SANO, BUONO E GIUSTO
- "Mangiare bene non significa essere ricchi. L'importante è conoscere il prodotto e saperlo lavorare al meglio", dice saggiamente Alessandro Negrini, chef de Il Luogo di Aimo e Nadia. "Per l'asparago noi adottiamo la formula del 4-4-2, giusto a indicare i centimetri di cuore, punta e gambo da utilizzare", aggiunge Oldani, che al suo D'O di Cornaredo propone una cucina pop (popolana e non popolare!). E se per Viviana "bastano un'acciuga e due noci per fare un ottimo spaghetto", Leemann crea una caprese con un formaggio lombardo come il Taleggio e Carlo Cracco presenta un risotto con salsiccia e piselli. Usando i baccelli per metter sul fuoco un brodo vegetale. Perché in cucina non si butta via niente.

  • LE RICETTE STELLATE DEL MERCATO

  • MERCATO WAGNER - AIMO E NADIA MORONI - IL LUOGO DI AIMO E NADIA
  • Risotto con capperi di Pantelleria, stracciatella, pomodori e piselli freschi
  • Passata di pomodoro su crostoni di pane all'origano e capperi di Pantelleria
  • Granita di arance e clementine all'olio extravergine di oliva

  • MERCATO PREALPI - CARLO CRACCO - CRACCO
  • Risotto con salsiccia e piselli
  • Tuorlo d'uovo fritto con asparagi
  • Semifreddo di ricotta, pere e miele

  • MERCATO MORSENCHIO - VIVIANA VARESE - ALICE
  • Spaghetti alle noci e acciughe
  • Flan di Grana Padano con composta di cipollotti
  • Macedonia di frutta e verdura

  • MERCATO TICINESE - DAVIDE OLDANI - D'O
  • Ravioli di piselli arrostiti al profumo di arancia
  • Tartare di salsiccia fresca, asparagi verdi, fave e nocciole
  • Vellutata di ricotta, fragole, pepe nero e basilico

  • MERCATO CA' GRANDA - PIETRO LEEMANN - JOIA
  • Timballo di riso e asparagi
  • Caprese di pomodoro e Taleggio
  • Carpaccio di fragole con scaglie di cioccolato
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati