Angelo Marani

Femminilità a tutto tondo

La donna Marani mostra senza esitazione la sua sensualità, dando di sé un'immagine di perfezione a tutto tondo.
Musa ispiratrice della collezione è Josephine Baker, la danzatrice del ventre che negli anni '20 incantò ed ammaliò gli uomini e il mondo intero con  il suo gonnellino di banane.

Lo stilista immagina di vestire la Baker con pantaloni a vita alta, gonne-pantaloni e cappotti dal taglio militare.
Se alle pellicce di astrakan inserisce inserti di pitone, ai cappotti di velluto è possibile notare l'effetto brina dato dalle sbiancature delle punte.

Il lusso è profuso da cascate di perle, da pizzi pregiati e da gioielli incastonati nelle scarpe e nei tacchi delle zeppe e nelle borse a forgia di fiocco.
La sera è dominato da longuette di jersey che seducono per i ricami art nouveaux e per la pioggia di brillantini.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati