Universiade Torino 2007

I giochi olimpici universitari in versione invernale a Torino e dintorni fino al 27 gennaio

UNIVERSIADE 2007 - Pochi sanno che anche le università hanno una loro olimpiade. Cinquanta anni fa a Primio Nebiolo viene la brillante idea di organizzare un evento polisportivo, in versione estiva ed invernale, destinato agli studenti universitari. Lo scopo? Richiamare i giochi olimpici. Nel 1959, la città di Torino ospita la prima edizione dell'Universiade, manifestazione che è cresciuta molto in mezzo secolo, tanto da attirare migliaia di giovani atleti in età compresa tra 18 e 28 anni. L'Universiade invernale torna nel capoluogo piemontese dal 17 al 27 gennaio, con diverse sedi di gara che in realtà corrispondono ad altrettante località sciistiche: Cesana Sansicario, Pragelato, Pineorlo e Bardonecchia, oltre alla stessa città di Torino.

SPORT E NEVE -  I nostri giovani atleti si cimenteranno nel biathlon, sport che combina lo sci di fondo a tecnica libera e il tiro con una carabina di piccolo calibro; combinata nordica, un misto tra salto e sci di fondo; curling, simile ad un gioco delle bocce "on ice"; hockey su ghiaccio; pattinaggio artistico e ad alta velocità; salto; short track, snowboard, sci alpino e sci di fondo. "Al fianco di Primo ho partecipato alle tre edizioni precedenti e le ho vissute come esperienze uniche di sport, festa, pace e cultura – racconta Giovanna Capellano Nebiolo - Oggi sono io a presiedere il Comitato Organizzatore, ma l'entusiasmo e gli insegnamenti di Primo sono ancora vivi e spero che i partecipanti percepiscano i grandi valori che ci uniscono in questo percorso". La fiaccola olimpionica già si è accesa lo scorso 17 gennaio con un'entusiasmante cerimonia di apertura, dove hanno sfilato i 2.700 atleti di 52 nazioni diverse, unici protagonisti di questa edizione tutta da vivere. I numeri sono a favore dell'organizzazione. Infatti, già sono stati venduti più di centomila biglietti e molte gare già sono esaurite.

FUORI PROGRAMMA – Oltre agli eventi sportivi, sono in programma una serie di appuntamenti che trasformeranno Torino e dintorni in un mega spazio festoso. In piazza Vittorio Veneto II sono previsti fino alla fine della manifestazione concerti gratuiti a partire dalle ore 21.00: Giuliano Palma & The Bluebeaters (22 gennaio), Gotan Project (23 gennaio), Goran Bregovic and the Wedding and Funeral Band (24 gennaio),  Motel Connection (25 gennaio), Omar Pedrini e Gianluca Grignani (26 gennaio) e Frankie Hi NRG (27 gennaio). Gran finale il 27 gennaio con la Crazy Open night, ovvero "la notte bianca" dell'Universiade, con musei, locali e negozi aperti fino all'alba. 

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.universiadetorino2007.org