Sapori & Stagioni

Giro del gusto in quaranta giorni nell'amena landa pavese, fino al 21 giugno

Tre i territori protagonisti: il Pavese, la Lomellina e l'Oltrepo. Una la provincia: Pavia. Diciotto i ristoranti coinvolti nella ghiotta kermesse. La terza edizione di Sapori & Stagioni ha tutti i numeri per conquistare turisti e buongustai a ritmo di ricette della tradizione e buoni vini locali. Una manifestazione resa possibile anche grazie a due importanti sponsor: la Vecchietti Assicurazioni (Agenzia Pavia sud) e la S.Pellegrino & Acqua Panna, partner in gastronomia.

DI SPECIALITA' IN SPECIALITA' - Tanti i prodotti e i piatti tipici locali da scoprire nei ristoranti che aderiscono alla rassegna (consultabili sul sito www.saporiestagioni.it), ritmati in menu a prezzo fisso (dai 25 ai 36 euro) oppure in menu degustazione (a 18 euro), secondo un calendario stilato dagli stessi patron. Un'occasione per apprezzare e assaporare le autentiche specialità della terra pavese, generosa di salumi, formaggi, primi e secondi gustosi, spesso impreziositi da delicate erbe di campo, nonché torte, biscotti e dessert al cucchiaio. Qualche assaggio? Salame di Varzi e coppa e pancetta della Valle Staffora; tarteletta con peperone dolce di Voghera; fagottino con formaggio fresco di Menconico e asparagi; tortelli di patate e vartis (germogli di luppolo) con crema di ortiche; risottini vari (alle rane, alla barba di frate, al tarassaco con fonduta leggera di crescenza, alle ortiche, agli asparagi con salsa al Bonarda e al ragù di coniglio e maggiorana); anatra alle erbe; faraona in porchetta con patate di Verrua Po al rosmarino; petto d'oca ai frutti di bosco e aceto balsamico; rollè di faraona con con pasta di salame e toma di Pizzocorno e scaloppa di storione con asparagi di Cilavegna. Senza dimenticare dolcetti come biscottini di riso, stracchino gelato, bavarese di riso e ciiegie della Valle Staffora, bavarese alla fragola con salsa alla menta accompagnata da vino passito dell'Oltrepo Pavese, e rüsumà (zabaione al Barbera con biscotto artigianale). Il tutto abbinato ai nettari dell'Oltrepo (compresi nel prezzo), fra cui Bonarda, Barbera e Pinot Nero.

FRA UN BOCCONE E L'ALTRO - Prima o dopo il pasto, il consiglio è quello di visitare le bellezze della zona, dalla splendida Certosa di Pavia ai borghi e castelli, dai luoghi della fede ai musei, ai teatri e ai parchi. Sul sito www.saporiestagioni.it si possono trovare tanti spunti interessanti, oltre che le schede di ogni ristorante, corredate di indirizzo, menu, cartine e consigli di visita.

IN PIU' - Tra le novità, c'è la Carta dei Sapori, una tessera speciale che dà diritto a vantaggioseconvenzioni presso cantine, agriturismi e produttori della provincia di Pavia. Da ritirare gratuitamente presso i diciotto ristoranti.

Info: tel. 0382 539181.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.saporiestagioni.it