Papaya Beach Club

Milano ha una nuova oasi: sabbia, musica e cocktail a go go

Conosciuto in passato come Samoa, poi cambiò in Aloha e ora inaugura la bella stagione con un nome esotico più che mai: Papaya Beach Club. Questo locale sito lungo la circonvallazione Idroscalo ne ha alimentata di movida meneghina nelle notti d’estate, e vuole continuare a farlo con grandi novità.

Tanta sabbia e buoni cocktail sotto le capannine in legno e paglia, la location pare davvero trasportare in paradiso. E poi ci sono i grandi alberi ad assicurare la frescura e un’atmosfera particolare, visto che la sera i loro lunghi tronchi si vestono di luce per accogliere gli ospiti in un ambiente di vera suggestione.

Un teatro a cielo aperto, dotato di quattro punti bar, dove la musica è la vera protagonista: due piste, di cui una in sabbia, una grande consolle e una direzione artistica di tutto punto.

L’inaugurazione è prevista per venerdì 19 maggio a partire dalle ore 22.30. E con dj Fabietto alla regia, l’evento si preannuncia denso di emozioni: concerto, spettacolo acrobatico e tanta allegria.

E questo sarà solo il prologo di una stagione viva e vivace per tutti gli amanti del movimento e del divertimento, contando sul fatto che musicisti dal vivo (soprattutto in preserata) e spettacoli replicheranno nei mesi a venire.

In più, il Papaya sfoggia una novità assoluta. Si tratta di un privé costruito da un architetto di fama proprio al centro della location. Sedute in simil pelle e sette o otto tavoli a disposizione degli ospiti vanno a creare un luogo soppalcato raffinato e sfarzoso, ideale per una festa e per celebrare un’occasione speciale. A due passi dal vibrante ritmo del sound.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati