One Night a Milano

Capitale della notte italiana, a Milano le pazze idee dei locali danzanti

Milano è la capitale italiana delle One Night, Milano si affaccia sui locali come se si affacciasse sulla riva di un lago ed è per questo che la maggior parte dei migliori dj d'Italia decide di fermarsi qui.

TECHNO, ELETTRO-PUNK... PERVERT - Le One Night proposte dal Pervert sono le serate più provocatorie di Milano. Estrema è la proposta del mercoledì allo Shocking Club con la One Night Pervert chiamata Sodoma, animazione trasgressiva e nomi del calibro di Obi Baby, Ricky Montanari, Nino Lopez. Altra serata Pervert il sabato notte al De Sade, con The Light, musica electropunk. Infine la fusione delle tre serate più importanti, Sodoma + Electropunk + P Gold, chiamata Trinity, con sede al Rolling Stones. Il P Gold, one Night itinerante, è di casa ai Magazzini Generali ogni seconda domenica del mese.

DA JOE T VANNELLI A MAX BRIGANTE - La più storica ed importante One Night milanese rimane senza dubbio il Supalova Club del Dj-Producer Joe T Vannelli, serata ospite il giovedì al Tocqueville 13. Un nome noto sulla scena house da molto tempo, quello di T Vannelli, che calca dj set di tutta Italia con la solita energia che lo contraddistingue. È uno dei locali più antichi e frequentati della città meneghina quello che ospita una delle più interessanti one night. Il Killer Plastic che il venerdì propone la London Loves, musica indie per tutti coloro che vogliono sentirsi per una notte all’'nterno di uno di quei famosi e invidiati club della capitale inglese. Torna anche la notte rap di Five Stars, il venerdì al De Sade, con in consolle Max Brigante, una delle migliori serata danzanti di Milano, consigliata a tutti quelli che hanno voglia di muoversi sul serio.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati