La vita è un telefilm!

Riparte all'Apollo fino all'11 maggio il Telefilm Festival con anteprime, ospiti e un libro edito da Garzanti

Il telefilm è un genere che è tornato a fare breccia nel cuore degli italiani. Gli americani sono i veri maestri del genere – ci sarebbero una sfilza di titoli da tirar fuori – nonostante l’ondata di questa stagione riporta in pole position le produzioni made in Italy. E’ il caso dei Cesaroni, la serie televisiva proposta da Mediaset sulla falsariga di quella spagnola, vittorioso in termini di audience. Perché? Il Belpaese si ritrova nelle piccole gioie e affanni della quotidianità di questa famiglia allargata e capeggiata da Claudio Amendola ed Elena Sofia Ricci. E sono proprio Alessandra Mastronardi, Ludovico Fremono e Matteo Branciamore del cast dei Cesaroni tra gli ospiti della sesta edizione del Telefilm Festival. L’Apollo Spazio Cinema ospita dal 7 all’11 maggio (con proiezioni da venerdì a domenica) una nuova edizione della kermesse. "Il nostro è un festival informale, lontano da certe manofestazioni in doppiopetto", precisa in conferenza stampa il direttore artistico Fabrizio Margaria. Gli fa eco l'altro art director Leo Damerini: "L'Italia è il terzo paese a trasmettere questo genere televisivo. Non c'è più il senso del telefilm americano a tutti i costi e si guarda anche alle produzioni di casa nostra. E di certo il digitale terrestre ha influito in questo".

ANTEPRIME E OSPITI – I teleguardoni non stanno già nella pelle per l’anteprima di episodi inediti di titoli d’oltreoceano come l’irrinunciabile Dr. House o l’avvincente Lost, lasciando il dovuto spazio anche alla proiezione integrale del cross-over di CSI/ Senza Traccia. Inoltre, è in programma Secret Diary Of A Call Girl, la serie più piccante della tv britannica e il finale di stagione di Californication, rivelazione dell’anno (Jimmy) interpretata da David Duchovny (X-Files). E gli ospiti stranieri? Sono pronti per la passerella Leighton Meester e Chace Crawford di Gossip Girl e Cariba Heine di H2O.

CELEBRATION! – Revival all’insegna di vecchie serie per il quarantennale del tenente Colombo (proiezione della puntata pilota girata da Spielberg), un dietro le quinte di X-Files e una lunga maratona per i nottambuli dedicata ai Visitors. Workshop l'8 maggio con alcuni protagonisti della produzione della scena italiana: Giorgo Gori di Magnolia, Paolo Bassetti di Magnolia e Federico De Chio di Tv Digitale Mediaset.

MUSICA E TF - Per celebrare l'importante connubio fra musica e film, il Telefilm Festival rinnova la presenza in Piazzetta Liberty. Da segnare in agenda i Baustelle sabato 10 alle ore 16, che nella loro breve performance eseguiranno anche il brano Colombo. E per i nostalgici Anni '80, sabato 10 alle ore 18, salgono sul palco i Bee Hive, la band dal telefilm Kiss me Licia.

LA VITA E' UN TELEFILM! –  Il 7 maggio all’Università Cattolica di Milano Aldo Grasso battezza l’uscita del saggio di Leopoldo Damerini e Chiara Poli dal titolo La vita è un Telefilm (Garzanti, Euro 15). Un vero e proprio breviario per gli appassionati del genere con più di duemila frasi che hanno fatto la storia dei telefim:"Le emozioni non sono per me. Sono un uomo di scienza" oppure "La curiosità fa correre dei rischi" sono alcune massime da curiosare nel libro, prima e dopo il festival!  

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.telefilmfestival.it