Eventi

Il tarallo partenopeo diventa street food

Nasce a Napoli Leò, il primo take away specializzato nella vendita di taralli, babà e sfogliatelle

La storica pasticceria Leopoldo, nata nel 1940 e oggi gestita dai fratelli Infante, inaugura Leò, punto di ristoro in cui trovare specialità napoletane rigorosamente d'asporto, a pochi passi da Piazza del Plebiscito a Napoli. In cantiere l'apertura di altri esercizi a Roma e Milano.

TARALLE, TARALLE CAVERE! - Il progetto di un negozio che, situato nel cuore dello shopping napoletano, venda prodotti della tradizione da consumare come snack "al volo" trae la sua origine dalla figura del tarallaro che un tempo invitava i passanti ad acquistare i suoi taralli "'nzogna e pepe". "La logica è quella del chiosco di hot-dog per le strade di New York” spiega Leopoldo, nipote del fondatore dell'azienda "Vogliamo che chi avverta un languorino, entri e compri le nostre specialità per poi consumarle mentre cammina. Il nostro target sono i giovani: vorremmo che riscoprissero quei sapori antichi che oggi sembrano dimenticati”.

VOGLIA DI  TRADIZIONE - La proposta di Leò si articola in tre specialità: per chi predilige il dolce al salato, ecco che da semola, ricotta, zucchero, uova, latte e creme prendono corpo i babà e le sfogliatelle, nella versione riccia o di pasta sfoglia. Chi ama gusti più decisi sarà deliziato dai mitici taralli napoletani, preparati secondo la ricetta classica: farina, strutto, lievito, mandorle e pepe nero. Leo, ideatore del progetto, è entusiasta: "Non venderemo a peso ma a multipli di 3 e stiamo pensando alla possibilità di un packaging per il take-away”.

DOVE E QUANDO - Leò si trova in Via Chiaia, 258 a Napoli; il costo medio degli snack è di circa 1 euro. Per maggiori informazioni chiamare il numero 081 451166.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI