Eventi

Giallo Milano

Ritorna la gustosa kermesse a tutti chicchi

E anche quest'anno ci siamo. Con l'appuntamento di Giallo Milano. Che, dopo il successo delle scorse edizioni, si presenta con oltre 50 ristoranti lombardi al seguito, pronti a sfidarsi a colpi di chicchi allo zafferano: 38 nella sola città di Milano, 11 in provincia e 3 distribuiti fra Varese, Bergamo e Pavia. Chi vincerà? Lo si saprà solo lunedì 18 maggio, quando una giuria di esperti valuterà gli otto ristoranti finalisti (Antica Trattoria Morivione, Taveggia, Emilia e Carlo, L'Ulmet, Savini, Calabrone, Il Corniolo e Dulcis in Fundo), che prepareranno i risotti nelle cucine de Il Teatro del Four Seasons, vincitore nel 2008 con lo chef Silvano Prada. A salire sul podio solo in tre, che si aggiudicheranno le opere realizzate da alcuni allievi dell'Accademia di Brera (opere in mostra presso la Sala Lanfranchi del Circolo della Stampa dal 12 al 23 maggio e da dal 4 all'11 giugno).

Ma non finisce qui. Da venerdì 15 a domenica 17, tutti i cittadini potranno partecipare al goloso evento, dando vita a una vera e propria giuria popolare. In pratica, basterà prenotare la cena in uno dei ristoranti aderenti all'iniziativa e in assaggio verrà offerto il risotto giallo accompagnato da un calice di Bonarda dell'Oltrepò Pavese. E poi? Si potrà compilare l'apposita scheda assegnando al piatto un voto da 1 a 10. In autunno verrà assegnato il premio del pubblico.

Infine, sempre dal 15 al 17 maggio, alcuni chef stellati inseriranno in menu una personale e originale interpretazione del risotto meneghino. Eccoli: Ezio Santin dell'Antica Osteria del Ponte, Davide Oldani del D'O, Aimo e Nadia Moroni de Il Luogo di Aimo e Nadia, Tommaso Arrigoni ed Eros Picco di Innocenti Evasioni, Pietro Leemann di Joia, Carlo Cracco di Cracco, Gualtiero Marchesi del Teatro alla Scala - Il Marchesino, Claudio Sadler di Sadler, Gaetano Simonato di Tano passami l'olio e Andrea Berton del Trussardi alla Scala.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati