Eventi

Espressamente creativi

Aroma di Fuori Salone. E il caffè diventa uno dei protagonisti della settimana del design

Contest dedicati ai giovani, presentazioni con grandi nomi del design, eleganza candida o che trabocca di colore e percorsi eco-compatibili. Quel che accade al caffè (espresso) quando è oggetto del Fuori Salone.

IL DESIGN GIOVANE DI NESPRESSO – Al T35, Nespresso ha premiato i vincitori della seconda edizione del "Nespresso Design Contest". Il concorso invitava a esplorare il tema del lusso come stato mentale, dando ampio spazio alla fantasia. Ecco quindi diverse proposte, fra tavolini, tazzine, macchine per il caffè e porta cialde. Hanno vinto il primo premio Hanika Perez e Brice Genre (A+B) dell'Università di Toulouse Le Miral con la loro macchina per il caffè da parete "Untitled". "Qualcosa di mai visto, una grande esempio di creatività", come ha dichiarato Alfredo Häberli. Al secondo posto, si è classificato Andreas Diefenbach, Accademia dell'Arte di  Stuttgart, con la sua "Pearl" (anche questa una macchina per il caffè). Al terzo posto, la coppia Telekes Tamás e Millete Balazs della Moholy-Nagy University of Art and Design di Budapest con la macchina da caffè "Enjoy it while flying". Menzione Speciale a Fraçois Saudubray, EID di Tolone, grazie alla sua candida coppia di tazzine "Soprano".

LA PUREZZA DI iLLY – Alla Design Library di Via Savona, illy ha presentato i nuovi accessori per il caffè e la colazione firmati da Matteo Thun e Antonio Rodriguez. "Per dirla con Goethe, si gusta con gli occhi e si guarda con la bocca, ed è importante che entrambi i sensi interagiscano", ha dichiarato l’architetto e designer di Bolzano. Realizzati in un mix contemporaneo di materiali (cristallo, porcellana e metallo), le candide creazioni Thun-Rodringuez contano una tazza da cappuccino e una da caffè; una zuccheriera, una biscottiera e una lattiera; un piattino per biscotti, uno per la torta e un set completo di posate. Ancora in forma di prototipo, un porta tetrapak, un porta uovo e un piatto con vani per porta uovo e marmellata.

LA COFFEE THERAPY DI VERGNANO – Presso la "Scuola di Cucina" di via Tazzoli, Vergnano ha realizzato un vero e proprio percorso emozionale, mirato a coinvolgere il visitatore facendolo passare attraverso cinque stanze/sensi, in cui sperimentare una terapia rigenerante a base di caffè e in cui assistere a una performance capace di legare aromi, colori, luci, suoni e parole.

GREEN ENERGY DESIGN CON LAVAZZA – All'Università Statale di Milano, in collaborazione con Interni, nell'ambito del progetto Green Energy Design (mostra dedicata all'abitare, all'energia e al progetto di design eco-sostenibile ed eco-compatibile), Lavazza ha offerto la possibilità a tutti i visitatori di vivere una coffee experience inedita e scoprire che design è anche il piacere di un espresso italiano.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI