CioccolaTò & CioccolaTà

A Torino, ritorna la kermesse che celebra il cibo degli dei

Quest'anno, CioccolaTò sposa CioccolaTà. E così, la ghiottissima manifestazione, che dal 6 al 15 marzo conquista la bella Torino, si fa in due, rendendo onore anche alla bruna delizia al sorso. Del resto, prima di farsi tavoletta (a metà Ottocento), l'oro nero era declinato solo al femminile, ossia nella calda e liquida delizia in tazza. Insomma, un prodotto dall'anima duplice e dalla duplice consistenza, che per dieci giorni sublima in mirabilia tutte da assaggiare in piazza Vittorio Veneto, storico salotto cittadino, nonché presso il seicentesco Palazzo Graneri della Roccia, sede di raffinati incontri.-

Tanti gli appuntamenti in programma. Come le "Lezioni di cioccolato", discussioni-degustazioni intorno alle affinità elettive fra cioccolato, frutta, nocciole, mandorle, spezie, tè, caffè ed erbe aromatiche e ai matrimoni azzardati con olio, sale, pepe e cacio; le cene di CioccolaTà (il 6 marzo presso il Circolo Ufficiali della Regione Militare Nord Ovest), firmata da cuoche di ristoranti stellati piemontesi e ingentilita dalla presenza delle Donne del vino e delle sommelier Ais, e di CioccolaTò (il 13 marzo), siglata da noti chef stellati del territorio, con l'immancabile presenza di noti produttori vitivinicoli; "Nero come il cioccolato", degustazione al buio guidata dal cioccolatiere Guido Gobino; "Parole parole parole", cena letteraria a tutto cioccolato; e ancora dibattiti, letture e una giornata, quella dell'8 marzo, con protagoniste le donne. Che il cioccolato lo fanno davvero.

Inoltre, il 12 marzo, la maison Peyrano presenta Le Nature Morte del Cioccolato Peyrano, una mostra sui generis, in cui vengono riprodotti celebri dipinti fiamminghi utilizzando tezze in porcellana, cioccolatiere in rame e stampi. Il tutto arricchito dalla presenza dello chef Luigi Sforzellini, intento nella preparazione delle "Cremessenze Sensoriali di Cioccolato Peyrano", ossia creme dolci e salate servite in barchette fondenti. E per i golosastri? Ben 85 differenti tipi di praline presso il grande stand della celebre azienda torinese.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.cioccola-to.com