Cheese, formaggi a Bra

Cheeeeese!

A Bra, si svelano le mille anime del formaggio. Dal 18 al 21 settembre

Vaccini, ovini, caprini. Freschi, stagionati, affinati, erborinati. I formaggi tornano alla ribalta. A Bra, in provincia di Cuneo, dal 18 al 21 settembre, per Cheese-Le forme del latte, evento a cadenza biennale giunto alla settima edizione, organizzato da Slow Food e dalla bella cittadina del Roero.

Una kermesse dall'anima candida, che racconta di genuinità e autenticità. E fa scoprire il caseario universo delle eccellenze. Riunite, anzitutto, ne La Gran Sala dei Formaggi (sotto il porticato in corso Garibaldi, ingresso 8 Euro, inclusa una degustazione di vino e formaggi nonché porta calice e calice Bormioli Rocco Professional in omaggio): un vero palcoscenico per i Presìdi Slow Food di Lombardia (Bagòss, Bitto, Fatulì della Val Saviore e Pannerone di Lodi), d'Italia e del mondo. Chicche rare e preziose che giungono anche in via Principi di Piemonte, dove spiccano le bianche bontà dell'area transalpina italo-francese, accompagnate da mieli di montagna, ramassin del Monviso Valle Bronda (piccola susina blu-violetta) e antiche varietà di mele piemontesi.

E poi? Il Mercato dei Formaggi (in piazza Carlo Alberto e piazza Roma), i Chioschi di degustazione, le Cucine di strada (per assaggiare la focaccia di Recco, la pizza napoletana e i cannoli siciliani), i Laboratori del Gusto, i Master of Food, l'Enoteca e la Birroteca e gli innumerevoli Appuntamenti a Tavola (nei ristoranti e nelle dimore storiche del territorio), incontri ravvicinati fra chef e figli del latte.

Senza dimenticare che Cheese va pure a Pollenzo (a pochi chilometri da Bra), con Panino d'Autore, Pizza Mon Amour e Il Gelato Artigianale Grom (presso l'Albergo dell'Agenzia); con degustazioni verticali presso la Banca del Vino; e con la possibilità di visitare l'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.cheese.slowfood.it