Anadima e il cioccolato

Una serata a tu per tu con la brunita leccornia… in tutte le sue essenze e consistenze

E’ goloso e tentatore. Il cioccolato è un piacevolissimo peccato a cui non si può certo rinunciare. Ecco allora che, in attesa della Pasqua, diviene protagonista di una serata in cui la tradizione incontra creatività e originalità.

A proporla è il ristorante Anadima all’interno dalla rassegna “Le degustazioni d’artista”, imperdibile teoria di eventi a tema in cui il prestigio viene declinato in ricette raffinate, vini di pregio e capolavori da ammirare.

Per il 4 aprile l’eclettico locale ha pensato a qualcosa di speciale: piatti tipici della cucina lombarda impreziositi da un tocco di maestria e realizzati utilizzando il cacao come spezia. Una sorprendente sequenza di sublimi bocconi abbinati alle etichette della cantina Piatrasanta Vini e Spiriti di San Colombano al Lambro, patria dell’unica doc di Milano.

Una cena intrigante, complice anche l’intervento del maître chocolatier della cioccolateria milanese Le Petit Gateau, che delizierà gli ospiti con una irresistibile fonduta di cioccolato preparata in diretta e da assaporare in accompagnamento a frutta fresca e candita nonché a una fragrante Tortionata, dolce tipico del lodigiano.

E se il palato godrà di vellutate sensazioni, la vista potrà incuriosirsi di fronte alla mostra di Uova decorate, allestita per l’occasione negli spazi del ristorante. Piccole e grandi, di ogni foggia e colore, saranno loro a condurre i presenti in un ideale viaggio intorno al mondo, per capire come questo oggetto sia all’origine di opere d’arte, grandi collezioni e usi e costumi di tante civiltà, dall’età dei dinosauri alla Russia degli zar.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati