WineLove

Amando il vino

A WineLove, l'eno-mondo si svela in assaggi e saggi abbinamenti. Dal 29 al 31 gennaio

Sapete che quando si apre una bottiglia di bollicine bisogna cercare di limitare il rumore della stappatura, tranne nel caso in cui si voglia far sentire il botto durante una festa? E che gli spumanti secchi vanno serviti in flûte mentre quelli dolci in coppa? Sono dettagli importanti, da conoscere per ben assaporare il brioso Bacco. E non sono gli unici, visto che il vademecum per la degustazione ad hoc dei nettari "mossi" contempla ben dieci regole, siglate dall'Ais (Associazione Italiana Sommelier) Lombardia e raccolte in una mini guida, regalata (insieme a una simpatica sorpresa) da Milanodabere.it ai partecipanti di WineLove, l'eno-evento che elegge il magazine online quale media partner esclusivo.

Una tre giorni in programma da sabato 29 a lunedì 31 gennaio al primo piano del Milano Convention Centre, quasi in contemporanea (e in collaborazione) con Identità Golose, il congresso internazionale di cucina d'autore di scena al secondo piano, dal 30 gennaio all'1 febbraio. Un simposio gourmet che si svolge in perfetta sinergia con un wine festival dedicato ai curiosi, agli appassionati e a tutti quei buongustai che il vino lo desiderano capire, assaggiare, abbinare e acquistare a piccoli prezzi, per creare una personale cantina casalinga.

Una ventina le cantine italiane presenti, pronte a raccontare e a far sperimentare le loro creature bianche o rosse, ferme o frizzanti, morbide o più corpose. Mentre un'area-enoteca è adibita alla vendita, uno spazio-viaggio è destinato agli itinerari enogastronomici e un'oasi culinaria vede esibirsi grandi chef nella realizzazione, in diretta, di originali e sfiziosi risotti (8 Euro a piatto, a scopi benefici per Anlaids).

Ma non finisce qua. Per tutti i winelover vi sono le cooking lesson firmate dalla maison Scholtès (nota per l'alta tecnologia e il design dei suoi elettrodomestici) e tenute dallo chef Andrea Ribaldone del ristorante La Fermata di Alessandria (basta consultare il programma e prenotare, indicando giorno e orario); la scuola del cioccolato by Perugina; nonché i mini corsi a tema per diventare cuochi in venti minuti, a cura di Arte del Convivio. Il tutto a partecipazione gratuita.

L'ingresso giornaliero a WineLove è di 15 Euro, ma una competition milanodaberina mette in palio due pass omaggio a chi meglio commenta la divina ebbrezza.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati