Aggiungi un posto a tavola!

L'invito di Garinei & Giovannini vale oggi più di ieri. E i giovani degli Arcimboldi recepiscono il messaggio

Aggiungi un posto a tavola è un gioiello della nostra commedia musicale. L'invito di Garinei & Giovannini nel 1974, nel bel mezzo degli anni di Piombo, resta ancora valido oggi. Mentre fuori dei teatri italiani si respirava un'aria davvero pesante, quello spettacolo brioso ha avuto il merito di svestire l'Italia bigotta e clericale, con lo zampino di una formula teatrale coinvolgente, dove dietro i sentimenti giocano a nascondino anche temi sociali. Se alla "prostituta" sostituiamo "l'extracomunitario", possiamo tornare a parlare, liberamente a teatro, dell'accettazione della diversità.

Ai tempi c'era Johnny Dorelli, adesso in questo remake ci pensa il figlio Gianluca Guidi a raccogliere l'eredità. Lo spettacolo funziona a pieno ritmo tra cambi scenografici e costumi variopinti, con un cast giovane, affiatato ed energico. Marisa Laurito gioca a fare la caratterista, riducendo lo spessore del suo personaggio, ed Pietro Garinei porta tra i giovani le buone usanze di famiglia. Il successo è assicurato e il pubblico degli Arcimboldi gradisce.   
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati