Estate

Ristoranti aperti ad agosto

Dove e cosa mangiare sotto il solleone di città

Chiusi per ferie? No, aperti per ingolosire chi in città ad agosto ci sta. Sono tanti i ristoranti che sotto il solleone propongono la loro cucina a pranzo, a cena o in entrambi i casi. Non resta che segnare in agenda i loro indirizzi.

LA TERRA - Se vi piace la carne alla brace, ecco Grigliamania, che non chiude mai e che salta in padella anche polpette, tortelli e maccheroncini. Dando la possibilità di gustarli nel dehors. Sempre aperto, pure Norman, con i suoi carpacci fantasiosi e ricette che pescano dall'orto. Porca Vacca (chiuso dal 12 al 18 agosto), sorprende invece con creative tenerezze, da assaporare anche nell'oasi esterna (e coperta). Originali tartare, risottino piccantino, tiepide vellutate e ghiotte costate, poi, da Matto di Bacco (chiuso dal 13 al 18 agosto), in cui il vino non viene certo in secondo piano (e nemmeno la birra). E se venisse voglia di pizza? Aquavitae (sempre aperto), sul Naviglio Pavese, ne propone di sfiziose. Mentre se cogliesse il desiderio di tex-mex, di galletto e di filetto? Old Wild West di Milano (chiuso dal 14 al 17 agosto) e di Monza (chiuso di domenica). Infine, per una tappa fuori città, l'Osteria del Portone (chiusa dal 24 al 30 agosto) ha in menu costoletta alla milanese, cosce di rana fritte e carni alla griglia, servite sotto il pergolato.

IL MARE - L'onda siciliana riletta in leggerezza giunge Al Ficodindia (dal 10 al 23 agosto aperto solo a cena e chiuso il 15, 16 e 17), fra profumi di zenzero, pistacchio e agrumi. Ma l'acqua di mare solletica anche Il Giardino del Naviglio (sempre aperto alla sera e chiuso a pranzo dal 10 al 22 agosto), con l'insalatina di gamberi rosa, straccetti di totano al lime e latte di cocco in cuore di lattughino novello nonché con il riso Carnaroli all'astice variegato al pesto di olive taggiasche e basilico. Linguine alla polpa di aragosta e vermicelli allo scoglio vestiti, invece, Da Cecco (chiuso solo il giorno di Ferragosto), da gustare anche nel bel cortile esterno, e capesante alla coque, gnocchetti di patate all'astice e rombo in crosta di patate al Nectare (sempre aperto). Che, al mezzogiorno, dal lunedì al venerdì, stupisce con una nuova formula: un lunch fatto di assaggi al passaggio del cameriere. Per scegliere osservando.

L'ORIENTE - Sogni da mille e una notte a El Jadida (chiuso dal 16 al 23 agosto), fra cuscus, kebab, tajine di pollo e di agnello, taboulé e narghilè. Tende berbere, tappeti e atmosfere da tè nel deserto, poi, al Sahara (sempre aperto) dove lasciarsi inebriare da sapori maghrebini e mediorientali. Decisamente orientale, invece, la cucina di Tsukimi (chiuso dal 14 al 16 agosto) e quella di Miyako (chiuso dal 15 al 17 agosto), dove sushi e sashimi si fanno complici di pietanzine scottate e grigliate. E per un viaggio in India? Ecco il Tara (chiuso il 15 e 16 agosto), omaggio a curry e tandoori, spezie e delizie vegetariane.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati